iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna intervistato da Cristina Scarpa, Area, per i Gr delle radio private nazionali

Cristina Scarpa dell'Agenzia Area intervista il deputato dem Francesco Sanna che spiega perchè sostiene la riforma elettorale in discussione alla Camera. Il servizio è andato in onda nei gr delle radio private nazionali (Roma 11/10/2017). 

Il disappunto di Francesco Sanna per l'allungamento dei tempi di approvazione dell'importante provvedimento

Tutti sapevamo che cambiare una virgola della Legge Europea al Senato avrebbe comportato un nuovo esame della Camera e mettere a rischio l'attuazione tempestiva delle norme sull'energia, che riguardano migliaia di imprese e di conseguenza centinaia di migliaia di lavoratori. 

Francesco Sanna plaude all'iniziativa didattica di una scuola di Iglesias
 
Qualche imprenditore politico della paura - uso la formula efficace di Luigi Manconi - operante in Sardegna, se l'è presa.  Per cosa ?
Per il lavoro dei bambini di una quinta elementare di Iglesias, che con i loro maestri ed i loro genitori, per lungo tempo, hanno studiato come i bambini figli di emigrati regolari assumono oggi la cittadinanza in Italia, e come potrebbero acquistarla se la seconda Camera del Parlamento approvasse la legge conosciuta come Ius soli - Ius culturae.
Il commento di Francesco Sanna sull'esito delle elezioni tedesche

 

Il modello elettorale tedesco, con la soglia di accesso del 5% quale unico correttivo al criterio proporzionale della rappresentanza politica, non produce "nelle urne" una maggioranza di governo e obbliga per l'ennesima volta a governi di larghe intese. Ma se le alleanze si è comunque obbligati a farle dopo le elezioni, allora è meglio prima sottoporle al giudizio dei cittadini, per farle giudicare come prospettiva di un possibile futuro Governo. 

Sanna(PD) replica agli ecologisti che contestano le scelte di Governo e Regione ( Unione Sarda 23 settembre 2017).

Col GNL risparmi e nuovi business, non possiamo aspettare. La transizione verso la sostituzione di tutte le fonti fossili con fonti rinnovabili potrebbe durare mezzo secolo. E ogni anno senza metano costa ai sardi dai 300 ai 500 miloni di euro in più...

Il deputato dem ospite della trasmissione di Irene Testa "Lo stato del diritto", 27 luglio 2017

Trasmissione "Lo stato del diritto" del 27 luglio 2017, curata e condotta da Irene Testa. In studio Francesco Sanna (PD), Giuseppe Gargani (già deputato FI), Giampiero Bonomo. Tema della puntata la "Legge Richetti" sui vitalizi dei parlamentari. Sotto potete ascoltare e vedere direttamente tutta la trasmissione che dura circa 30 minuti. Per ascoltare invece il contributo di Francesco Sanna posizionate il cursore dal minuto 10 e 45".

L'intervento di Francesco Sanna sulle pregiudiziali di costituzionalitÓ del provvedimento (25-7-2017)
Siamo disponibili a ragionare, dunque a riformare, secondo i tempi che la storia ci chiede, un istituto che all'inizio della Repubblica è stato a protezione dello status parlamentare, perché si potevano far battaglie qui dentro e uscire con il vitalizio a cinquant'anni sapendo che si era protetti dalla possibilità di avere la pagnotta e di vivere dignitosamente, anche se avevi fatto la tua esperienza politica di opposizione dura contro il Governo e contro i potentati economici di allora. Il vitalizio, poi, è diventato strutturalmente un modo per finanziare l'organizzazione della politica. Questi sono argomenti che riguardano la storia, la sociologia, che nulla hanno a che fare col tempo in cui viviamo, in cui nessuno immagina una sua responsabilità istituzionale per trenta, quaranta anni della propria vita, e nessuno immagina una sua vita istituzionale che completamente assorba il dovere di avere un lavoro fuori, una responsabilità economica fuori, una professione fuori dalle aule parlamentari.
 
L'intervento di Francesco Sanna nell'Aula della Camera, sulle tariffe energetiche, mercoledý 19 luglio 2017

Rispetto al fatto che prima di dare agevolazioni bisogna imporre il risparmio e l'efficienza energetica, leggendo la norma troviamo che noi, a chiunque voglia prendere un euro di agevolazione, imponiamo la diagnosi energetica degli impianti. Non regaliamo nulla ma additiamo a tutti la sfida del produrre con meno energia dando agevolazioni con un sistema diverso da quello di oggi. Oggi il sistema è vecchio di vent'anni: chi più consuma meno paga. Da domani non sarà così ( a piè di pagina trovate il file scaricabile del testo della Legge europea 2017)

Francesco Sanna sollecita l'adozione di un decreto governativo che abbrevi i tempi per l'attuazione del provvedimento.

Dopo un lungo e impegnativo negoziato, la Commissione Europea ha adottato una decisione sul piano del Governo italiano che riduce gli oneri generali del sistema elettrico, ed in particolare quelli a supporto degli incentivi alle fonti rinnovabili, a carico delle imprese energivore: quelle cioè che utilizzano l'energia quasi fosse una materia prima.

Francesco Sanna ricorda l'amico e il politico sardo
 
Tore Ladu ha avuto modo di promuovere e sollecitare l'impegno politico di due generazioni, oltre la sua, di giovani impegnati nella avventura della politica. Posso testimoniare che con essi è stato capace di amicizia umana e politica, ma anche di critica arguta e schietta contrapposizione, quando non era d'accordo. A modo suo - anche se Gramsci non glielo ho mai sentito citare - disprezzava gli indifferenti e le posizioni grigie.
Francesco Sanna ha diffuso su facebook alcune note di commento al recente provvedimento approvato dalla Camera
 
Per evitare ogni tipo di arbitrio o anche che possano consumarsi veri e propri omicidi dolosi, in ambito familiare, magari premeditati e ‘mascherati’ da legittima difesa, la norma continua a prevedere che debba esservi, in ogni caso, la valutazione del caso concreto da parte del giudice. Sempre per iniziativa del PD, per chi viene prosciolto o archiviato nei casi di legittima difesa viene riconosciuto il diritto al rimborso delle spese legali sostenute. 
Il post di Francesco Sanna pubblicato su facebook, 1 maggio 2017

 

Un' ora e mezzo fa, anche senza conoscere i dati definitivi delle primarie del PD sardo, ho fatto gli auguri a Giuseppe Luigi Cucca per la sua nuova responsabilita' di segretario regionale. 

l'intervento di Francesco Sanna al seminario dell'Arel, Roma 22 marzo 2017 ( sotto in allegato gli atti completi del convegno)
 
La metanizzazione della Sardegna rimane un obiettivo storico nazionale e della autonomia regionale di riduzione dei disagi della insularità, ma deve tenere presente l'evoluzione del sistema delle fonti energetiche alla luce degli impegni internazionali per la decarbonizzazione, al fine di combattere il surriscaldamento globale ed il climate change. 
La proposta di Francesco Sanna per garantire un dibattito plurale nel congresso dei democratici sardi

 

Ringrazio chi ha proposto la candidatura di Yuri Marcialis ma non lo segue nella scelta sbagliata di lasciare il Partito Democratico. Penso che questi amici e compagni debbano avere la possibilità di decidere come intendono partecipare al congresso regionale, nella nuova condizione di non aver un "proprio" candidato alla segreteria. Per quanto può dipendere da me, cercherò di favorire il diritto di tutti ad essere protagonisti nel PD sardo.

Francesco Sanna risponde alle domande del direttore di Radio Star, 2 marzo 2017

I consueti temi dell'attualità dell'agenda politica: dalle vertenze industriali, alla difesa del lavoro, i congressi del PD, al centro del confronto tra Francesco Sanna e Giacomo Desole, Direttore di Radio Star, che trasmette dalla città di Carbonia.