iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
L'ironia di Francesco Sanna per la gaffe dei pidiellini che certificano il nulla per la Sardegna ad opera dell'ex esecutivo Berlusconi

La lettera aperta di una gran parte dei parlamentari  PDL sardi al neo Presidente del Consiglio consente di registrare una positiva svolta d’umore e il tono decisamente meno agitato rispetto ai bellicosi propositi della vigilia, dove si minacciava di non dare o di revocare la fiducia se il senatore Monti non avesse fatto così e cosà.

Pubblicato da Repubblica.it, giovedý 17 novembre 2011

Signor Presidente, onorevoli senatrici, onorevoli senatori, è con grande emozione che mi rivolgo a voi come primo atto del percorso rivolto ad ottenere la fiducia del Parlamento al Governo ieri costituito.

Cura dimagrante per la compagine governativa con soli 16 dicasteri ( dal sito PD nazionale, 16 nov. 2011)

Alle ore 17, 00 c'è stato il giuramento dei nuovi ministri. Oltre a Monti, che sarà anche ministro del Tesoro, sono in sedici i titolari dei dicasteri. Catricalà è il nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

La delegazione del Pd Ŕ stata ricevuta dal Presidente della Repubblica

Il primo punto su cui il nuovo governo dovrà impegnarsi è quello del lavoro, dei redditi e dei risparmi delle famiglie. Riforme subito ( dal sito nazionale del Partito Democratico)

Sul doppio mandato parlamentari\amministratori la maggioranza cerca di aggirare la sentenza della Consulta. 3.11.2011

Dopo la semplice presa d'atto di ieri sera da parte dell'Aula del Senato delle dimissioni del senatore Raffaele Stancanelli, autorevolmente disposta dal presidente Schifani senza voto, e dunque motivate inequivocabilmente da incompatibilita', oggi nel Comitato per le cariche, Pdl e Lega hanno tirato bruscamente il freno o, forse, addirittura innestato la retromarcia sull'applicazione della sentenza della Corte Costituzionale che impedisce il doppio mandato dei parlamentari/amministratori.

Ora si attende in tempi rapidi il parere della Regione sarda

Sarà il Senato ad occuparsi dei disegni di legge costituzionale di revisione degli statuti delle regioni autonome, a partire da quelli riguardanti la composizione del Consiglio Regionale della Sardegna.
Ieri sera, infatti, con la relazione del senatore Lucio Malan (PDL), è iniziato nella Commissione Affari Costituzionali del Senato l’iter legislativo della proposta presentata dai senatori democratici sardi ( DDL 2943, primo  firmatario Francesco Sanna) e dal Consiglio Regionale (DDL  2991).

Interrogazione dei senatori sardi del PD, primo firmatario Francesco Sanna. 25 ottobre 2011 ( sotto il pdf dell'interrogazione)

Per quale motivo il ministro Prestigiacomo, che guida il dicastero dell’Ambiente da tre anni e cinque mesi, non ha ancora sottoscritto la nuova intesa con la regione Sardegna per apportare le modifiche al decreto istitutivo, unica ragione presa a motivo delle continue proroghe del commissariamento ?

La presa di posizione dei senatori democratici nella Commissione in Senato

"Come senatori democratici abbiamo accolto e sostenuto la proposta del presidente della Giunta delle Immunità e delle Elezioni, Marco Follini, perché il Senato riesamini tutte le posizioni di incompatibilità tra mandato parlamentare e amministrativo presenti in Senato, alla luce dei principi contenuti nella sentenza della Corte Costituzionale".

La soddisfazione di Francesco Sanna che ricorda le battaglie del PD per il riconoscimento del principio sancito dalla Corte Costituzionale

Credo sia opportuno, per il Parlamento, riesaminare tutte le sue decisioni su casi simili alla luce dell’ineccepibile principio che il prestigio dell’attività di deputati e senatori pretenda che non si svolga contemporaneamente un mandato, egualmente impegnativo, alla guida di importanti amministrazioni locali. Prima lo si fa, anche su sollecitazione degli interessati, meglio è per la credibilità di Senato e Camera

Francesco Sanna critica l'atteggiamento gattopardesco della maggioranza di governo sul provvedimento di riduzione dei parlamentari. 19 ottobre 2011

"Al novantesimo minuto della partita sulla riduzione dei parlamentari, Pdl e Lega chiedono, in Commissione Affari Costituzionali del Senato, di fermare il gioco ed iniziare un nuovo torneo". Così il senatore del Pd Francesco Sanna commenta la "proposta del centrodestra di riunificare il Ddl del Governo e quello sulla riduzione del numero dei parlamentari avanzata in Commissione Affari Istituzionali"

Il lavoro di consultazione ha portato a diverse modifiche che sono elencate e allegate nei documenti sotto

Il disegno di legge costituzionale che modifica la composizione del Consiglio Regionale della Sardegna e introduce nuovi principi che dovranno essere raccolti da una nuova disciplina elettorale (immodificabilità del numero dei consiglieri e misure per la parità di genere come contenuto obbligatorio; riserva di rappresentanza per le aree spopolate come facoltà per il legislatore regionale) ha superato il drafting legislativo, cioè la revisione testuale degli uffici del Senato.

Francesco Sanna rende note le osservazioni della Commisione europea sulla svendita di Tirrenia ( sotto Interrogazione 4 ottobre 2011)

Dalla comunicazione ufficiale della Commissione UE l’indagine sarà <<approfondita>> e riguarderà tutti i capitoli della vicenda, e addirittura il fatto se i servizi marittimi forniti da Tirrenia e dalle sue società fossero o meno <<servizi di interesse economico generale>>.  Il dubbio della Commissione era anche quello del Partito Democratico, quando sosteneva che il contenuto della continuità territoriale marittima dovesse essere rivisto alla luce delle esigenze di mobilità delle persone e delle merci di oggi, e non semplicemente riprodurre i contratti di servizio di Tirrenia risalenti a due decenni or sono.

Francesco Sanna annuncia i contenuti del'interrogazione al Governo ( sotto Interrogazione 4 ottobre 2011)

Secondo indiscrezioni riferite dal quotidiano “Il Sole 24 Ore”, a cui ha replicato con dichiarazioni rese al salone Nautico di Genova il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli, la Commissione Europea starebbe per aprire un’ indagine approfondita sulla vendita Tirrenia. Sulla questione ha annunciato un’ interrogazione al Governo il senatore democratico Francesco Sanna.  ( Sotto testo INTERROGAZIONE PD del 4 ottobre 2011).

Francesco Sanna mette in rete la proposta di riforma costituzionale dell'Assemblea legislativa della Sardegna e ne spiega contenuti e motivazioni.

Presentato dai senatori democratici della Sardegna (primo firmatario Francesco Sanna) un disegno di legge costituzionale che riforma lo Statuto Speciale della Sardegna prevedendo una nuova composizione del Consiglio Regionale. Nuova Assemblea composta da quarantanove membri compreso il presidente della Regione (con un rapporto di rappresentanza di uno in ragione di circa 35mila abitanti).

Francesco Sanna sollecita risposte dall'esecutivo e preannuncia una nuova interrrogazione, 23 settembre 2011

Alla luce delle prime preoccupanti notizie sugli esiti della visita dell’organismo Unesco coordinatore della rete mondiale dei Geoparchi, credo che il Governo debba quanto prima riferire al Parlamento, sempre che li abbia, i suoi disegni sul Parco Geominerario della Sardegna.