iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna ha scritto ai senatori. Sotto il testo della lettera gli articoli e i documenti della querelle

Travaglio invita a rendere più semplice e chiara la nostra comunicazione. Accetto la critica, è un dovere che ci incombe. Ma non dovrebbe essere un compito anche e soprattutto del sistema dell’informazione, prima di criticare una posizione politica, ricostruirla correttamente e magari riconoscere un’influenza della dialettica parlamentare ?

Francesco Sanna critica le incertezze del Governo nella gestione del progetto carbone Sulcis

A un anno e tre mesi dalla approvazione della legge che rilancia Carbosulcis il Governo ha o no notificato ed ottenuto dalla Commissione Europea il nulla osta al progetto di concessione integrata miniera- centrale- stoccaggio CO2, che prevede incentivi a favore dei partner industriali che la realizzano? Una precisa ed unica responsabilità, in capo al Governo nazionale.

Il convegno promosso da 360 Sardegna. Sotto il contributo Video di Francesco Sanna e lo speciale sul libro

L’Italia e il rischio-Grecia, la svalutazione dell’euro e le difficoltà politiche dell’Unione, gli allargamenti e il G20. Di questi e altri temi legati alla crisi del processo di integrazione comunitaria hanno discusso Enrico Letta e Lucio Caracciolo nel volume L’Europa è finita?, in libreria per Add Editore (Video).  Un dia­logo serrato sui successi e gli errori del passato e sul percorso verso una vera Europa politica. L'Associazione 360 Sardegna ha promosso, giovedì 30 settembre a Cagliari, un confronto tra E.Letta, R. Soru e Fr. Sanna, in collegamento Video ( 1 e 2) introdotti da M.Meloni e GM. Demuro, per legare questi temi all'attualità politica in Sardegna.

La denuncia di Gian Paolo Marras al ministro dell'Interno che non è andato nel nuorese ad incontrare gli amministratori

Onorevole Ministro, le scrivo come cittadino costretto a dismettere il mandato conferitogli democraticamente nelle elezioni di maggio a seguito di gravi attentati alla incolumità della mia famiglia.

Gli articoli da Nuova Sardegna, 'Unione Sarda e Unità sulla lettera di Francesco Sanna al Presidente della Repubblica

La crisi politica alla Regione, nata venerdì con l’azzeramento della giunta da parte di Ugo Cappellacci, è tornata nella palude delle trattative sugli assessorati. Ma, nel frattempo, è finita sul tavolo di Giorgio Napolitano: il senatore del Pd Francesco Sanna si è infatti rivolto al Quirinale per denunciare l’«illegittimo vuoto di potere» e per chiedere se non sia il caso di «rimuovere il governatore».

Francesco Sanna ha scritto al Presidente Napolitano

Francesco Sanna, senatore PD componente della Commissione Affari Costituzionali, ha inoltrato oggi al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, una lettera con la quale segnala l’abnormità della situazione istituzionale sarda. Sotto il testo inviato al Quirinale.

I senatori del PD chiedono che il Governo riferisca in Parlamento sulla mancata assegnazione delle entrate per l'Isola

Di fronte alla protesta che in Sardegna si allarga dalle istituzioni locali alle forze sociali ed assume dimensione di popolo, ed alla imbarazzante e poco decisa reazione della Giunta Regionale sarda alla slealtà del Governo, che non applica le disposizioni legislative adottate nell’ormai lontano  2006, Il Parlamento ha il dovere di intervenire ( Audio, interv. Francesco Sanna, Comm. Aff. Costituzionali).

Il Governo e la sua maggioranza hanno respinto l'emendamento presentato dai senatori del PD

Niente di fatto, nell'iter parlamentare in Senato del decreto legge Tirrenia, per la proposta dei senatori democratici (primo firmatario il sardo Francesco Sanna) che avrebbe aperto la possibilità, per i porti di transhipment italiani, di abbattere le tasse di ancoraggio sino al 2011 mediante l'utilizzo degli avanzi di gestione non vincolati delle Autorità Portuali ( gli interventi di Francesco Sanna in Aula: testo1, video1 Real Player; testo2, video2 Real Player).

L'appuntamento annuale con la tre giorni di formazione dell'Associazione 360

Dopo il buon esito della prima edizione, nel 2008, e il successo di Nord Camp dello scorso giugno, TrecentoSessanta torna a discutere di unità nazionale, rapporto tra i diversi territori del Paese, federalismo, sviluppo e mancato sviluppo con una manifestazione che vuole affrontare il tema del Mezzogiorno finalmente senza tabù e senza alibi.

Francesco Sanna spiega l'emendamento al Decreto Tirrenia per rendere competitivo lo scalo cagliaritano

La nostra proposta introduce tra le disposizioni del decreto Tirrenia, in discussione da martedì sera in Senato, la possibilità che le Autorità Portuali possano coprire gli sconti sulle tasse di ancoraggio, oltre che con nuove entrate, difficilmente realizzabili, anche con risparmi di parte corrente formatisi negli anni precedenti al 2010, che oggi il Ministero dell’Economia non ritiene utilizzabili. Rimanendo fermo il principio che non si possono far debiti per applicare gli sconti, e che i bilanci devono chiudere in equilibrio ( sotto i file col testo dell'emendamento e la scheda esplicativa)

I senatori democratici chiedono di conoscere le azioni in atto del Governo e della Regione sarda per la gara internazionale della miniera

La Regione Sardegna, lenta come una lumaca al secco, dopo aver costretto il Parlamento a prorogare di un anno i termini della gara internazionale a causa del nulla di fatto, non è stata in grado di esprimere, in sede di costituzione del gruppo, un proprio rappresentante. Intendiamo sapere se questo ha frenato o ancora sta ritardando l'attività del gruppo di lavoro, oppure se il Governo  prescinde dalla attenzione della Regione, pur padrone della miniera, al tema Carbosulcis, e va avanti lo stesso ( in allegato sotto il testo dell'interrogazione)

Il provvedimento all'esame delle Commissioni e dell'Aula di Palazzo Madama

Sanna ha fatto rilevare come "il bilancio di assestamento proposto dal Governo pone seri dubbi sulla sua veridicità. In esso, tra l'altro, continua a mancare interamente l'indicazione dei fondi destinati a finanziare il nuovo regime di entrate della Regione Sardegna" ( Audio  intervento in Commissione e Video dell'intervento in Aula, con Real Player, il testo dell'intervento in Aula).

L'opinione del costituzionalista Gian Mario Demuro su L'Unità del 9 settembre 2010

Il Ministro dello Sviluppo economico manca da 127 giorni, da altrettanti giorni dura l’interim
del Presidente del Consiglio dei Ministri. Ad oggi nessun segnale di novità, un interim infinito.
L’esatto opposto dell’etimo della parola latina. Ministro ad interim è, infatti, un Ministro che rimane per breve tempo

Convegni, feste, teatro e musica nello scenario del Bastione San Remy dal 10 al 19 settembre 2010

Cagliari ospita nel Bastione San Remy la Festa Democratica Nazionale degli Enti Locali. Dal 10 al 19 settembre, nel suggestivo scenario del monumento al centro della città che si affaccia sul golfo e che delimita la città vecchia del capoluogo regionale, si alterneranno dibattiti, eventi musicali e culturali con prestigiosi protagonisti della vita pubblica e di quella artistica nazionale ( leggi tutto il programma).

Francesco Sanna risponde a Paolo Maninchedda e ricorda un altro sgarbo alla Sardegna dal governo a trazione leghista

La bozza del nuovo contratto di servizio RAI, su cui ha espresso il suo parere la Commissione Parlamentare di Vigilanza sul servizio Pubblico radiotelevisivo, prevede una programmazione in tedesco e ladino per il Trentino Alto Adige, in sloveno per il Friuli, in francese per la Val d’Aosta. La Sardegna non è contemplata. Sotto i documenti e la risposta pubblicata sul proprio sito da Paolo Maninchedda.