iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Regolamentazione, rispetto della libert? e volont? della persona sui trattamenti sanitari, no all'eutanasia

Le dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario (DAT) sono le disposizioni che una persona in grado di intendere e volere redige al fine di indicare ai propri familiari e al personale medico e sanitario i trattamenti sanitari a cui intende o non intende sottoporsi in caso di malattia grave o terminale, qualora non sia più in grado di intendere o volere o anche si trovi in stato neurovegetativo persistente.

La maggioranza ha votato contro l'emendamento del PD che prevedeva il trasferimento alla Regione sarda di Insar spa

Nei giorni scorsi In Commissione Affari Costituzionali, e giovedì 26 febbraio, la maggioranza di centro-destra ha votato contro l’emendamento del Partito Democratico al disegno di legge 1082 che prevede la revoca della liquidazione di INSAR spa ed il trasferimento delle azioni di Italia Lavoro e delle altre società pubbliche alla Regione Sardegna.

Nei Cdm di venerd? 20 e 27 febbraio non ? stato presentato il disegno di legge promesso

Il  Consiglio dei ministri di oggi non ha approvato nessun disegno di legge istitutivo della circoscrizione Sardegna per le imminenti elezioni europee. La delusione è profonda, perché ogni giorno di ritardo rende più difficile una approvazione della legge in tempi utili. Il governo non ha dunque assolto ad un impegno che aveva preso in aula al Senato, ma che era stato ampiamente confermato (ed amplificato sugli organi di informazione) in un incontro con i parlamentari Pdl e con il neoeletto presidente Cappellacci.

Da Repubblica.it l'intervista ? di Sebastiano Messina

E adesso, dottore, cosa farà? La domanda affiora con timidezza sarda, alla fine del pranzo. E viene accolta da uno di quei lunghi silenzi ai quali Renato Soru ha abituato i giovanissimi coordinatori della sua campagna elettorale. Poi l'ex governatore li guarda a uno a uno negli occhi - Marco Argiolu, Elisabetta Dettori, Matteo Massa, più Egildo Tagliareni e Francesco Agus che si facevano tre volte al giorno il giro della città per attaccare i manifesti "Meglio Soru" che gli avversari strappavano dopo un'ora - e risponde, calmo. Io, dice, resterò qui con voi. Non lascio la politica. E non prenderò un aereo per Roma, non ho mai pensato di prenderlo.

Francesco Sanna chiede l'istituzione della Circoscrizione Sardegna in vista delle europee di giugno

I senatori sardi del PD, primo firmatario Francesco Sanna, hanno presentato un emendamento al DL 1341 in discussione al senato che riforma la Legge  n.18 del 1979, Elezione dei membri del Parlamento europeo, che prevede l'istituzione della Circoscrizione Sardegna distinta da quella siciliana. attualmente Sardegna e Sicila fanno parte della stessa Circoscrizione elettorale.

Francesco Sanna: Il Governo recuperi i ritardi sulla crisi industriale del Sulcis

Mosca è tre ore avanti a Cagliari, come fuso orario. Ora è quindi concluso l’incontro, annunciato per le 19 italiane dall’onorevole Berlusconi, tra il presidente Putin e l’azionista di riferimento della padrona di Eurallumina, la multinazionale Rusal. Spero che il signor Oleg Doripaska capisca che, pur sull’orlo del tracollo finanziario, tradita dalla ambizione di comprarsi tutto l’alluminio del mondo, la sua società non può realizzare un terzo della riduzione della sua produzione mondiale solo in Sardegna.

L'opinione del filosofo cattolico Giovanni Reale intervistato da Daniela Monti del Corsera

«Ma ancora non c'è nulla di deciso, vero?», chiede Giovanni Reale. «Il decreto del governo è un errore, si oppone all'idea di libertà su cui è radicato il concetto occidentale dell'uomo. E lo dico da cattolico». «Napolitano ha fatto il suo dovere di Presidente, ha richiamato l'attenzione sulla sostanza della Costituzione. Un uomo saggio. Almeno uno».

I senatori sardi del PD chiedono l'intervento urgente del governo nella vertenza industriale del Sulcis-Iglesiente, 5. 2. 2009

Gli interroganti chiedono di sapere se il Presidente e il Ministro in indirizzo  ritengano opportuno, considerata la gravità della situazione in essere, promuovere l'apertura di una trattativa tra le parti interessate, affinché  si scongiuri l’interruzione della produzione per evitare danni irreparabili. Se non valutino opportuno definire un pacchetto urgente di misure di sostegno all'attività produttiva con la stipula di un procollo d'intesa tra azienda, Governo e Regione Sardegna  che permetta ad Eurallumina di mantenere la produzione e rilanciare un piano di investimenti per potenziare gli impianti e consentirgli di utilizzare tutte le qualità di bauxite presenti sul mercato.

Da l'Unit?, di Jolanda Bufalini, mercoled? 4 febbraio 2009

Ricevere una doppia indennità e occupare due poltrone fa male a entrambe le cariche. Consigliere regionale della Sardegna e parlamentare nazionale sono due mestieri che insieme non si possono fare.

Dalla prima pagina del Corriere Economia ( di Sergio Rizzo, luned? 2 febbraio 2009)

Per liberarsi dei soldi non gli è rimasto che regalarli. È finita così la storia, apparentemente assurda, dell’avvocato Francesco Sanna. Originario di Iglesias, è stato in passato capo della segreteria tecnica di Enrico Letta al ministero dell’Industria, quindi consigliere di amministrazione della Finmeccanica. Folgorato dalla politica, nel 2004 si è presentato alle regionali in Sardegna nelle liste della Margherita ed è stato eletto. Quattro anni dopo ha puntato ancora più in alto: al Senato. Ce l’ha fatta e ora è capogruppo del Partito democratico nella giunta delle elezioni.

Francesco Sanna critica la proposta della destra e ne evidenzia i limiti pratici

Nella dura congiuntura che stiamo vivendo, purtroppo, è plausibile prevedere che tutte le imprese fattureranno di meno. Si tratta quindi di aiutare queste ultime, non le poche e fortunate che se la cavano già da sole e addirittura migliorano i loro risultati.

Nota del senatore del Pd, Francesco Sanna Capogruppo PD in giunta per le elezioni e le immunit

"Temo che l'enorme forzatura esercitata oggi in Senato dalla maggioranza non sia il semplice riflesso condizionato che abitualmente scatta quando il Pdl ha a che fare con la giustizia. Il sospetto è che il voto su Di Girolamo sia stato in realtà determinato da un gioco ben più sottile, il cui esito temo possa essere la cancellazione della legge Tremaglia sul voto degli italiani all'estero".

Francesco Sanna: salvare le azioni di reimpiego e di sviluppo dell'imprenditoria femminile e giovanile

In Commissione Affari Costituzionali, dove si discute la conversione del decreto legge “mille proroghe”  il Partito Democratico presenta un emendamento sul futuro della società IN.Sar (Iniziative Sardegna Spa, nata per favorire la rioccupazione dei lavoratori espulsi dall’industria) di segno completamente opposto a quello sostenuto dal PDL. 

Sulle reti Rai e su quelle Mediaset Berlusconi fa propaganda al suo candidato: le TV non danno spazio a Soru e agli altri candidati

Qualche burlone deve aver detto dalle parti  di tutti e tre i TG RAI  (per non parlare di Mediaset) che la legge sulla parità di accesso nell’informazione televisiva durante le elezioni non si applica alle regionali sarde. Vedendo i servizi giornalistici di oggi sulle reti del servizio pubblico, dobbiamo ritenere che a Saxa Rubra ci abbiano creduto.

Francesco Sanna ha adempiuto all'impegno di non usufruire della doppia indennità percepita da aprile a luglio del 2008

«Credo che la questione dei costi della politica e delle Istituzioni sia centrale nel recupero di credibilità della politica. E qualche atto concreto non guasta per iniziare il necessario percorso di riforma. Ho donato alla Conservatoria delle Coste della Sardegna la gran parte delle somme percepite durante la carica consiliare, nel periodo del doppio mandato. Un‘altra parte sarà donata ad una istituzione di beneficienza che l’utilizzerà per interventi di emergenza sociale nel Sulcis Iglesiente. Ne comunicherò l’identità solo dopo le elezioni regionali, per evitare qualsiasi effetto di  captatio benevolentiae  ».



mercoledì 22 ottobre 2008

Come accade nei film d'azione americani, dove  il poliziotto duro e quello comprensivo lavorano a far cooperare l'inquisito,  il Presidente del Consiglio ed il ministro Gelmini lanciano messaggi contraddittori. Uno minaccia sue istruzioni dettagliate al Ministro degli Interni, quale contributo all'educazione di questi giovani fannulloni che si stanno occupando della loro scuola in tutte le realtà italiane, deviando pericolosamente dallo studente modello Berlusconi Silvio che giammai protestò.

Documentazione e materiale informativo