iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
La prossima settimana si conclude la discussione in Commissione con i testi per l'Aula, 25 gennaio 2012

Procede in Senato l’iter dei disegni di legge costituzionale di riforma della composizione dei Consigli delle Regioni speciali (Sicilia, Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Val d’Aosta). Completata oggi l’illustrazione dei disegni di legge da parte dei relatori – Francesco Sanna del Partito Democratico e Ferruccio Saro del PDL – la prossima settimana la Commissione Affari Costituzionali inizierà una rapida indagine conoscitiva, per poi passare alla discussione e preparare i testi per l’aula.

L'AUDIO dell'intervento di Francesco Sanna al forum del PD Sardo sulle riforme istituzionali, Cagliari 23 gennaio 2012

Durante il forum sulle riforme istituzionali, promosso dal PD Sardegna, Francesco Sanna ha fatto il punto sui lavori del parlamento che entro il mese di febbraio 2012 dovrebbe approvare la nuova Carta delle Autonomie Locali che disciplinerà in nuovi poteri di comuni, province e comuni metropolitani. Il testo prevede la restrizione dei poteri, non l'annullamento, delle province - che diventeranno organismi di secondo grado- e l'aumento delle competenze per Regioni e Comuni.In questo modo l'art.23 del decreto "salva Italia" sarebbe innovato e superato dalla carta delle Autonomie locali.

L'intervento di Francesco Sanna nella seduta di giovedý 19 gennaio 2012 nell'Aula del Senato ( sotto audio video con Real Player)

Nella giornata di ieri la Commissione europea ha dichiarato formalmente l'apertura di un'indagine approfondita sull'acquisizione del controllo congiunto di Tirrenia, di proprietà dello Stato italiano, da parte di Compagnia italiana di navigazione. Le motivazioni sono molto serie, perché - dice la Commissione - vi sono preoccupazioni sulla conformità delle operazioni alle norme in materia di concorrenza. Le parti in causa detengono congiuntamente quote di mercato molto elevate ove non una vera e propria posizione di monopolio su numerose rotte marittime italiane, in particolare verso la Sardegna (VIDEO con Real Player).

Francesco Sanna commenta la decisione della Ue di aprire la procedura di infrazione sulla vendita ai privati della compagnia di navigazione

Dopo l'apertura formale della indagine dell'Antitrust UE, il Governo riprenda in mano il dossier Tirrenia e spieghi al Parlamento cosa ha combinato l'esecutivo che l'ha preceduto. 1200 euro a famiglia per raggiungere via mare la Sardegna nella prossima estate. Domani domande al ministro Passera in Senato.

Una delegazione di parlamentari e dirigenti del PD sardo ricevuti dal segretario nazionale del PD

La vertenza Alcoa e' arrivata sul tavolo del segretario nazionale del Pd Pierluigi Bersani che stamani ha ricevuto a Roma una delegazione di lavoratori accompagnati dai vertici regionali e provinciali del partito e da alcuni parlamentari. Il leader del Pd si e' impegnato a chiedere l'intervento del presidente del Consiglio Mario Monti per cercare di sbloccare la situazione.

Francesco Sanna commenta l'esito negativo dell'incontro romano con i manager americani

L’esito negativo dell’incontro sul caso ALCOA al Ministero dello Sviluppo Economico - (un vero e proprio << venerdì 13>> direbbero negli USA ) mette Governo e sindacati di fronte alla responsabilità di fare di tutto per garantire che l’Italia continui ad avere una produzione di alluminio primario.Iniziamo a metterci l’obiettivo di creare velocemente condizioni strutturali certe (energia e infrastrutture del distretto sardo dei metalli non ferrosi) perché altri operatori inizino a guardare a questa prospettiva con interesse

La dichiarazione del senatore Francesco Sanna dopo l'annuncio della multinazionale americana

Non riesco comunque ad immaginare che l’Italia, a differenza dei più grandi Paesi europei, rimanga totalmente priva della produzione di alluminio primario. Al di là delle determinazioni di ALCOA, lo stabilimento di Portovesme in Sardegna, va preservato.

Il sarcasmo di Francesco Sanna sulla presa di posizione dell'ex ministro leghista Calderoli

Roberto Calderoli, padre del porcellum, seriamente ferito dal cotechino di capodanno della signora Monti, risponde ricordando l'esempio di Giolitti, "che rifiutò la carrozza di servizio alla figlia in partenza per la stazione". Evidentemente, quando sino a pochi giorni fa vedevo Renzo Bossi scorrazzare per Roma con scorta e lampeggiante, l'auto blu non era messa a disposizione dal ministro leghista delle Riforme ( l'ironica precisazione del Pres. Monti all'interrogazione Calderoli).

Francesco Sanna attende notizie ufficiali sulla proroga per carbosulcis e ricorda la lettera trasmessa al ministro Passera prima di Natale

Sembra che il Governo Monti abbia accolto l’invito ad inserire nel decreto legge di fine anno la proroga dei tempi, sino al 31 dicembre 2012, necessari a sviluppare il progetto carbone Sulcis. Ricordo che con il precedente Governo la proroga fu il frutto travagliato di emendamenti parlamentari, con la Lega che al Senato si schierò contro ( in allegato la lettera di Francesco Sanna al ministro Corrado Passera)

Soddisfazione di Francesco Sanna per il nuovo impulso del Governo a una infrastruttura importante per la Sardegna, 22.12. 2011

L'esito positivo della conferenza di servizi guidata dal Ministero dello Sviluppo Economico per il rilascio della autorizzazione al consorzio GALSI per realizzare e gestire il gasdotto Algeria/Sardegna/Italia è un'ottima notizia. Spero che il Governo Monti ce ne dia altre, sempre nel segno di infrastrutture che ci colleghino all'Europa, aumentino le nostre relazioni con la sponda sud del Mediterraneo, rilancino gli investimenti privati favorendo il mercato dell'energia e agevolino consumatori ed imprese

Francesco Sanna commenta il voto del centrodestra in Giunta per le Elezioni del Senato. Segue l'agenzia dell'Ansa

Un'accanitissima Lega Nord si è ben stretta al Pdl, oggi, nel voto contro la sentenza della Corte Costituzionale e a favore del mantenimento del doppio incarico di sindaco e senatore. È una smentita esplicita e clamorosa alla decisione del Presidente Schifani di non far votare all'Aula del Senato le dimissioni del senatore Stancanelli in quanto incompatibile con la sua carica di sindaco di Catania. Insomma, chi è senatore potrà continuare a fare anche il sindaco.

Le dichiarazioni di Francesco Sanna all'Adnkronos, 16.12.2011

Il nuovo governo , sia il ministero dello Sviluppo economico con Passera che il ministero dell'Ambiente con Clini - precisa Sanna - si sono interessati e spero che veramente si facciano carico di una forte sponsorizzazione in sede comunitaria del progetto. Un anno e mezzo fa c'è stata una prima delusione perché in Italia c'è un sito di stoccaggio che viene finanziato con un contributo comunitario di circa 150 milioni euro ed è quello che Enel vuol fare a Porto Tolle, una centrale che però - conclude Sanna - ancora non esiste, una destinazione più industrialmente mirata in un sito che fa estrazione, produzione e stoccaggio sarebbe più mirata

Il testo del disegno di legge presentato dai senatori democratici, 12 dicembre 2011.

Il testo affronta l’intera questione della previdenza di deputati e senatori, che dal 1° gennaio 2012 diventerà totalmente contributivo, e seguirà le regole anagrafiche previste per tutti i lavoratori subordinati, indipendentemente dal numero degli anni di mandato parlamentare. “Niente più parlamentari baby pensionati significa anche lanciare il messaggio che dai ruoli istituzionali non si esce per anzianità. Si può far politica tutta la vita, ma finito il servizio parlamentare, si torna al mestiere, quello di prima o anche nuovo” dicono Sanna e Stradiotto (link del disegno di legge).

Nel file allegato le reali indennitÓ e i benefit dei parlamentari

Occorre uscire da una confusione che mischia la necessità di eliminare ogni privilegio con lo spaccio di numeri buttati quasi a caso ed in contraddizione tra loro. Anche giornali importanti e seri come Repubblica ci cascano, se è vero che nella edizione di sabato 10 dicembre l’indennità netta di un deputato è di 11.500 euro, e domenica 11 dicembre la stessa indennità, sullo stesso giornale, è di 5.486 euro.

Il titolo del convegno PD che si svolgerÓ a Sant'Antioco

Il progetto Galsi, il gasdotto che dall'Algeria attraverserà la Sardegna e via isola D'Elba si collegherà al continente italiano ed europeo, divide l'opinione pubblica sarda. Per affrontare il tema, con le opportunità per lo sviluppo- sopratutto in tema di raffreddamento dei costi energetici per le imprese e i cittadini- ma anche con i rischi connessi all'impatto ambientale che l'opera avrà, il Pd ha convocato un convegno per giovedì 15 dicembre a Sant'Antioco (CI).