iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
L'intervista doppia a Avvenire di Francesco Sanna e di Gianpiero Scanu, 17 aprile 2010

Le difficoltà ci sono, ma esponenti della minoranza ricoprono in­carichi di partito, come la presidenza del gruppo della Camera, il Welfare, la famiglia, la sicurezza, l’ambiente e la comunicazio­ne che sono strategici per riconquistare il rapporto con gli elet­tori. Dobbiamo fare uno sforzo di unità. lasciandoci alle spalle le divisioni congressuali e disegnando insieme un’alternativa credibile. Le forze ci sono, le intelligenze anche. Servirebbe qual­che idea in più e qualche polemica in meno.

Le sconfitte elettorali sono anche figlie degli errori fiscali del governo Prodi: si pu˛ rimediare? Da Europa, di Raffaella Cascioli, 14 aprile 2010

Un’Italia, tante Italie che per Sanna devono trovare risposte in 20 classi dirigenti regionali che sappiano attivare guerriglie locali pur collegandosi in un fronte di guerra nazionale. Con scelte forti come la redistribuzione della ricchezza per tutelare gli incapienti e le nuove generazioni di precari o attivare 3 mesi di lavoro e di ascolto delle pmi non solo a livello nazionale ma anche locale.

Il Pd parla di comunicazione rivolto al pubblico con un ospite d'onore: una consulente della campagna elettorale di Obama (LaNuova Sardegna 13.4.2010)

In politica per avere i voti non basta avere ragione, bisogna essere dei buoni comunicatori. Venerdì, nella sede del partito democratico di via Valverde (un locale dipinto di rosso e verde dai giovani iscritti e arredato con un pò di attrezzatura tecnologica) si è svolto un incontro su «Politica, giovani e web» promosso dal senatore del Pd Francesco Sanna a cui ha partecipato Giacomo D’Arrigo della consulta dei giovani amministratori dell’Anci.

Bersani analizza il risultato delle regionali del 28 e 29 marzo 2010

All'indomani del risultato elettorale, Pier Luigi Bersani traccia un bilancio per il PD e per l'intera coalizione. Il segretario del Pd ribadisce in conferenza stampa che serve “un'analisi più attenta e veritiera dei risultati, considerando che all'inizio di gennaio nessuno era disposto a scommettere che il centrosinistra conquistasse 7 regioni su 13.

I DATI PREOCCUPANTI DEL NUOVO RAPPORTO CISF SULLA FAMIGLIA (dal settimanale Famiglia Cristiana)

Le famiglie con figli in Italia sono diventate meno del 50 per cento del totale. Dalle 4 mila interviste effettuate per la ricerca risulta che molte non ce la fanno e rinunciano alla procreazione. E, ancora, che sono lasciate del tutto sole dallo Stato per mancanza di politiche adeguate.

Per il Ministero del Turismo in Sardegna deserti, paludi e altre amenitÓ

A giudizio dell’ interrogante,  è necessario ed urgente modificare i contenuti del sito ministeriale introducendovi corrette  informazioni sulla Sardegna, magari aggiungendo – alle inedite evidenze archeologiche scoperte dal Presidente del Consiglio e ricordate da Vanity Fair  - anche quelle conosciute, studiate e descritte nella sterminata letteratura scientifica sul tema, e tra queste l’importantissimo complesso fenicio punico di Tuvixeddu a Cagliari, oggetto di precedenti atti di sindacato ispettivo dell’interrogante al Ministro dei Beni Culturali.

Il Gruppo Pd: azioni concrete per la riapertura dello stabilimento sardo (sotto la Mozione e i video: di Fr. Sanna e dei lavoratori)

L'istruttoria del rinnovo della cassa integrazione non deve essere una banale routine, ma l'occasione per aggiornare il protocollo d'intesa sottoscritto da Stato, Regione, sindacati e azienda un anno fa, ormai desueto in molte parti con richieste più stringenti per RUSAL, ma anche con una maggiore serietà da parte del Governo nel garantire le condizioni generali di sistema alla filiera dell'alluminio (dich. video 18 marzo 2010, Francesco Sanna. Operai: video 1- 2).

Da La Repubblica dell'11 marzo 2010, di CARMELO LOPAPA

Silvio Berlusconi torna ad attribuire una buona fetta delle responsabilità per l'esclusione delle liste a due toghe. Indicate per nome e cognome. Loro, Durante e Argento, nella ricostruzione del leader Pdl, avrebbero escluso la lista "anziché ristabilire l'ordine". L'avvocato Pellegrino chiama in causa invece il ruolo e la responsabilità dei presentatori della lista Pdl. Sono stati "Milioni e Polesi, come risulta accertato negli atti dei carabinieri e di altri pubblici funzionari, a non presentare la documentazione nei termini di legge

L'intervento di Francesco Sanna, seduta antimeridiana del senato n.347 del 9 marzo 2010, h.12,47.

Se ci fermiamo e riprendiamo la razionalità e l'intelligenza della politica, la capacità di leggere gli avvenimenti che capitano in questo Paese e non quelli che capitano all'interno dei palazzi, faremmo la riforma degli ammortizzatori sociali, degli istituti giuridici che riguardano la vita reale dell'Italia, del nostro popolo e non impegneremmo il Parlamento a coltivare quattro interessi certamente da rimandare a chi li sollecita, il ceto politico che oggi ci governa (video con Real Player). 

Gli interventi di Francesco Sanna, nell'Aula del senato, per garantire la competitivitÓ delle imprese sarde e siciliane nel mercato internazionale

Nell'iter del "Decreto energia per le grandi isole"  Francesco Sanna  è intervenuto più volte in Aula per assicurare al sistema produttivo isolano condizioni di parità rispetto ai concorrenti internazionali e per fare in modo che le misure legislative fossero coerenti con i richiami fatti, più volte, all'Italia dalla UE.

L'intervento di Francesco Sanna nella seduta del Senato, 3 marzo 2010

E' di ieri l'allarme della Commissione antimafia. Il senatore Di Girolamo avrebbe potuto chiarire il rapporto tra la sua dichiarazione patrimoniale depositata qui in Senato e l'ingente disponibilità di beni e mezzi finanziari che emerge dai dati di indagine consegnati a questa istituzione parlamentare. E avrebbe potuto - e dovuto, a mio avviso - discolparsi, respingere e fornire elementi contro l'accusa a mio giudizio più grave: quella di broglio elettorale coordinato e organizzato dalla 'ndrangheta. Ritengo che il broglio sia tra le peggiori offese alla democrazia (Video con Real Player).

Francesco Sanna spiega la posizione del PD ( sotto la nota di Follini a Schifani, la mozione PD, la dich. video e l'intervista a R. Radic - Fr. Sanna)

Due anni su cinque per decidere l'eleggibilità e la titolarità legittima di un senatore sono troppi e ci dimostrano che l'accelerazione è aiutata da fatti estranei al nostro compito. Nel caso di Girolamo, ad esempio, dalle inchieste penali e dalla richiesta di autorizzazione all'arresto. ( Video).

Soddisfazione per l'approvazione del Dl Energia Sicilia-Sardegna, che ora passa alla Camera ( sotto il testo delle modifiche e Video di Fr .Sanna )

E' necessario, per il nostro Paese, creare un mercato europeo dell'energia perché è questa la strada per abbattere i costi a favore delle imprese e delle famiglie. Il nostro lavoro parlamentare - spiega ancora Sanna - ha portato ad ampliare la platea delle imprese che potranno rendere il servizio di sicurezza elettrica nelle grandi isole, coinvolgendo anche gli stabilimenti delle reti interne come l'industria chimica del nuorese (Video).

Ripubblichiamo gli atti sul caso Di Girolamo e l'intervento in Aula di Francesco Sanna del 29 gennaio 2009.

I gruppi parlamentari del centrodestra guidati dal senatore Maurizio Gasparri (con la Lega Nord silenziosa e obbediente) hanno fatto rinviare dall'Aula la decisione sulla decadenza del senatore PDL Di Girolamo. Il senatore eletto nella circoscrizione estero-Europa è accusato dalla Magistratura di aver falsificato i documenti che attestavano il possesso dei requisiti di candidabilità. La Giunta per le elezioni del senato aveva accertato la mancanza dei requisiti di eleggibilità e ne proponeva la decadenza.. Con un ordine del giorno del PDL fatto votare a scrutinio segreto l'Aula ha però rinviato la decisione sino ai tre gradi di giudizio del procedimento penale. Forti le proteste del PD (Francesco Sanna) che ha parlato di decisione che abroga di fatto l'articolo 66 della Costituzione e lede il prestigio e la dignità del Parlamento.

Di Giuseppe Centore, La Nuova Sardegna 23.2.2010 ( Sotto sono allegati i documenti della UE)

Addio al progetto integrato centrale+miniera di carbone nel Sulcis. Il governo infatti ha comunicato ufficialmente all’Unione Europea che il progetto è stato ritirato, e l’Unione, da parte sua, proprio per questo motivo ha fatto decadere la procedura di infrazione che era stata aperta contro l’Italia per la realizzazione della centrale elettrica del Sulcis.



lunedý 15 giugno 2009

“Se è ancora capace di imparare una lezione – e il sorpasso della destra in tutta Europa gliene ha data una – la sinistra dovrà interrogarsi sulla sua sconfitta, sulle cause profonde dell’indifferenza con cui viene abbandonata dai suoi naturali sostenitori: i poveri, i bisognosi, ma anche i sognatori. Non è possibile votare a sinistra se la sinistra ha smesso di esistere. Il paradosso è che alla guida di un paese che per moltissimo tempo è stato imperialista e conservatore oggi c’è Barack Obama.

Documentazione e materiale informativo