iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna sollecita il Ministero delle Finanze perché proroghi i termini e pubblicizzi le modalità di nuova rateazione dei debiti

Sino al 31 maggio sarà possibile, per coloro che nei tre anni precedenti al 15 ottobre 2015 sono decaduti da piani di rateazione Equitalia, riprendere a pagare secondo il piano originario, bloccando i pignoramenti e le sanzioni che derivano dalla decadenza. In alcuni casi il debito può scendere anche del 40/50%".

Soddisfazione di Francesco Sanna per il provvedimento adottato nel pomeriggio dal Consiglio dei ministri ( Roma, 16 maggio 2016)

I numeri della partecipazione della Regione al gettito delle imposte statali saranno più alti soprattutto se l'economia ed il lavoro cresceranno. Ma insieme alla libertà di decidere la destinazione delle risorse, verrà esaltata la responsabilità di impiegarle bene, di non vederle sprecate, di farle fruttare a favore di lavoro, innovazione, risanamento e tutela dell'ambiente.

La cronaca di Francesco Sanna dell'incontro avvenuto il 1° maggio 2016 a Palazzo Chigi degli operai Eurallumina con Matteo Renzi

Il Presidente del Consiglio ha risposto positivamente alla richiesta formulata dai lavoratori, di uno sforzo di coordinamento finale da parte del Governo di tutte le istituzioni coinvolte - come previsto dagli accordi a suo tempo siglati - per poter concludere positivamente la fase delle autorizzazioni e iniziare l'investimento di ristrutturazione.

Francesco Sanna saluta positivamente il varo delle nuove misure per lo sviluppo e fornisce gli ultimi dati sulla ZFU

Il lancio dei bandi per le nuove iniziative imprenditoriali nel Piano Sulcis è un'ottima notizia. Quando il quadro si completerà, nelle prossime settimane, sono sicuro che l'occasione di una scossa positiva nel senso della ricerca di un nuovo modello di sviluppo per questo pezzo di Sardegna sarà colto da molti imprenditori veri e innovativi.

Francesco Sanna presenta la sua interrogazione al ministro dell'Ambiente Galletti

Con l'imminente approvazione del nuovo Statuto e la definizione di un nuovo decreto istitutivo, ha senso l'ulteriore commissariamento per sei mesi del Parco Geominerario della Sardegna ? Non sarebbe stato meglio chiudere la fase straordinaria, che dura ormai da 9 anni (nove ! probabilmente un record italiano) e restituire la gestione del Parco ad un organo rappresentativo delle amministrazioni dello Stato e delle autonomie locali, con un presidente scelto d'intesa con la Regione ?

Francesco Sanna commenta la nota di Silvio Lai sul PD sardo

E' utile riconoscere che le primarie dell'ottobre 2014 decretarono un profondo rinnovamento nella struttura intima del PD sardo, dai circoli alle segreterie provinciali alla segreteria regionale. E' stato realizzato e sono certo continuerà in ogni occasione un forte rinnovamento, fatto sia di giovani, sia di competenze mai prima sperimentate. L'unica generazione bruciata è quella che attendeva nell'anticamera della cooptazione. Chi ci ha messo la faccia ha avuto spazio e ruolo ovunque.

Francesco Sanna ironizza sulle iniziative estemporanee del deputato di centrodestra Mauro Pili

" Il Tribunale di Lanusei e l'Ogliastra possono stare tranquilli, perché la geografia giudiziaria della Sardegna non la fanno gli ordini del giorno da un tanto al chilo dell'onorevole Pili, né i voti che ormai distrattamente l'Aula di Montecitorio esprime sui suoi consueti bollettini settimanali ". Lo afferma il deputato democratico Francesco Sanna, intervenendo nella polemica sollevata dal deputato ex Forza Italia contro il ministro Orlando

Il ministero dell'Economia ha stanziato oltre 1 milione di euro per i pescatori di Sant'Antioco

Il Ministero dell'Economia ha riattribuito all'amministrazione della Difesa le somme necessarie - poco più di un milione di euro - necessarie a finanziare alla marineria di Sant'Antioco gli indennizzi di mancata pesca per il fermo dovuto alle esercitazioni militari. Spero che nella fase di erogazione si possano recuperare i due mesi di ritardo e che per il futuro ci si attrezzi per rendere più fluido ed efficiente il meccanismo degli indennizzi

Francesco Sanna stigmatizza la disinformazione e l'allarmismo sulle aree della pesca nel nord Sardegna

Per il mare territoriale tra Corsica e Sardegna, è stato completamente salvaguardato l’accordo del 1986, inclusa la zona di pesca congiunta, dicono alla Farnesina, ed inoltre eventuali correzioni potranno essere richieste in sede di ratifica dell'accordo, posto che il Trattato non è stato ancora sottoposto alla procedura di approvazione parlamentare del suo strumento di esecuzione.

Soddisfazione di Francesco Sanna, relatore di maggioranza ( Roma, 17 febbraio 2016)

Stiamo scrivendo una buona legge che sarà in grado di prevenire e gestire i casi di conflitto di interesse: abbiamo introdotto norme più stringenti sulla trasparenza patrimoniale dei membri del Governo mentre il conflitto di interesse economico riguarderà anche i proprietari reali delle imprese e non solo gli amministratori.

La soddisfazione di Francesco Sanna, relatore della nuova legge sui conflitti di interessi

In sostanza, noi abbiamo voluto il superamento della legge Frattini e abbiamo introdotto criteri preventivi di valutazione del conflitto di interesse per tutte le cariche di governo, per i commissari di governo, i membri dei Consigli e degli esecutivi regionali e per i parlamentari.

L'opinione di Francesco Sanna nel dibattito sulla continuità territoriale da e per la Sardegna

Ogni tanto un poco di silenzioso pudore da chi nel centrodestra sardo ha fatto guai nei trasporti isolani ci starebbe bene. Se guardiamo il mare vediamo naufragio della flotta sarda e le nefaste conseguenze su Saremar. Se leviamo gli occhi al cielo e al trasporto aereo vediamo la maldestra confusione tra l'incentivazione delle compagnie low cost e le la continuita' territoriale.

Francesco Sanna sottolinea le contraddizioni dei grillini sul caso banche

Mi sono fatto l'idea che, piu' che creare un fondo di solidarieta', che indennizzerebbe in modo uguale gli ignari piccoli risparmiatori e gli esperti speculatori, occorra andare a fondo sulle responsabilita'. Le regole dicono che ad un piccolo risparmiatore non possono essere vendute obbligazioni subordinate se non sa bene cosa rischia e anche se lo sa, non puo' "perdere tutto", perche' quei prodotti finanziari non possono costituire l'investimento in cui trasformare "i risparmi di una vita".

Soddisfazione di Francesco Sanna per l'accordo tra lo Stato e la Regione Sardegna

Il Presidente della Regione, Francesco Pigliaru, oggi ha preso parte al Consiglio dei Ministri, che ha approvato lo schema di Decreto con le norme di attuazione dello Statuto Speciale sulla promozione e la tutela della lingua sarda, elaborate dalla Commissione Paritetica Stato/Regione che da qualche tempo presiedo.

Francesco Sanna comunica l'approvazione dei nuovi criteri approvati dalle Commissioni Affari Costituzionali e Difesa della Camera

D'ora in poi, per essere idonei a far parte in Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza ed Esercito, si dovranno possedere un complesso di attitudini fisiche, certamente non riassunte nell'altezza della persona. Verranno verificati infatti valori minimi e massimi della composizione corporea (massa magra e massa grassa), la massa metabolicamente attiva, la forza muscolare. La combinazione di questi criteri fisici andrà poi ovviamente legata ad attitudine, competenze, intelligenza.

Francesco Sanna commenta le tragiche notizie che giungono dalla Francia e ricorda lo scampato pericolo dei giorni scorsi per gli eventi in Sardegna

Il bilancio di danni e morti che tristemente ci giunge dal sud della Francia e dalla Corsica ci fa comprendere quanto impegno, silenzioso e fattivo, abbia animato la difesa della Sardegna, dei suoi abitanti, dei suoi paesi e delle sue città, dal maltempo nei giorni scorsi. Si è visto molto bene il coordinamento tra i livelli istituzionali responsabili a livello centrale e la Regione, egregiamente guidata dal suo Presidente Francesco Pigliaru.

Francesco Sanna commenta le polemiche della destra e di parte della sinistra contro la Giunta sarda che non ha impugnato la legge Buona Scuola

La levata di scudi del centrodestra in Sardegna e di un deputato di Sel, contro la Giunta rea di non aver impugnato la legge dello Stato sulla scuola, la 107 del 2012, è del tutto fuori luogo. L'impugnativa di una legge deve basarsi su argomenti che riguardino eventuali violazioni della legge statuale verso le prerogative dello Statuto sardo. Ma dalla lettura delle polemiche scolastiche, della destra e del parlamentare di Sel, non un solo elemento di questo genere viene sollevato: forse perchè non ce ne sono.

Francesco Sanna commenta i dati comunicati dalla Agenzia delle entrate ( Roma 11 settembre 2015)

I dati macro sono molto soddisfacenti. Sino al 2 settembre scorso, 3282 imprese hanno utilizzato le agevolazioni per pagare tasse e contributi previdenziali per 31,2 milioni di euro (31.198.199 euro, per la precisione).  Si tratta del 24% del totale disponibile, pari a 124,5 milioni di euro. Penso che questa misura abbia contribuito a stabilizzare molti posti di lavoro che altrimenti si sarebbero cancellati.

L'appuntamento è per venerdì 24 luglio, con la presenza del Presidente Pigliaru e del Presidente dell'INFN Prof. Ferroni

"Penso che non si tratti solo di una sfida scientifica che proietta il Sulcis sulla frontiera che vede in competizione pochi laboratori in tutto il mondo", afferma Francesco Sanna. "Avevamo immaginato la chiusura delle miniere di carbone come un tema di sicurezza e bonifiche, o al massimo di archeologia industriale, e di ricollocazione del personale. Oggi abbiamo davanti una iniziativa che valorizza le competenze minerarie necessarie alla realizzazione della ricerca industriale precompetitiva e l'unicità delle infrastrutture nel sottosuolo.

Francesco Sanna nella sua pagina di Facebook annuncia l'iniziativa della Camera per ascoltare il management della compagnia di navigazione

Sul profilo Facebook del deputato Francesco Sanna la notizia che il Presidente della Commissione Trasporti della Camera, on. Michele Meta, ha convocato in audizione i nuovi vertici di Tirrenia - Compagnia Italiana di Navigazione nella seduta del 15 luglio.