iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
La politica: cittadini, partiti, leadership. Da Arel, di Francesco Sanna

Seconda Repubblica. Pur non giustificata da mutamenti significativi della Costituzione formale, con questa espressione ci si è abituati a designare il complesso delle novità che tra il 1989 ed il 1994 si producono nel sistema politico italiano. Un fenomeno che nelle istituzioni e nel profondo della politica italiana equivalgono – e sono in gran parte conseguenza – della caduta del muro di Berlino.

Crescono le adesioni all'appello: tra le altre quelle di Franceschini, Casini, Bersani, E. Letta, I. Marino.

Se le regole che tengono in piedi la convivenza civile, sono calpestate, viene giù il patto tra i cittadini, l’impalcatura ideale, e non solo istituzionale, di giustizia economica e cultura giuridica, su cui si regge il nostro Paese. Per questi motivi, come parlamentare, aderisco all’appello lanciato da Bragantini e mi impegno pubblicamente a non utilizzare mai i benefici dello scudo fiscale.

La spietata analisi dei conti fuori controllo dell'ateneo cagliaritano, di Guido Mula, Roberto Malavasi, Giovanni Coinu

Il nostro futuro non è solo nelle mani dei Ministri Gelmini e Tremonti. Il nostro destino è anche, e deve esserlo, nelle nostre mani. Sta a ciascuno di noi difendere la qualità del nostro lavoro, la nostra professionalità, qualunque sia il proprio ruolo all’interno dell’Ateneo, la Cultura, e, di conseguenza, il futuro dei nostri giovani, dei nostri studenti e dei nostri figli. Non facciamoci schiacciare e umiliare senza reagire.

Un ricco programma di eventi nella cornice di Villa Sulcis

Sarà il parco di Villa Sulcis, a Carbonia, ad ospitare la prima festa democratica del Sulcis. La tre giorni sarà animata da dibattiti incentrati sui temi dello sviluppo economico - in un territorio che ospita numerose attività industriali in crisi- della scuola e delle proteste dei lavoratori che caratterizzano l'avvio del  nuovo anno scolastico, oltre che dal confronto politico dei candidati alla guida del PD sardo.

Francesco Sanna racconta la dura realtà trovata nell'ispezione al carcere circondariale di Iglesias

Nel nostro Paese, molti istituti di pena sono vecchi edifici, le cui fondamenta troviamo addirittura nei secoli precedenti. Potrebbero ospitare circa 43 mila detenuti. Ne ricevono oggi un po’ più di 63 mila. Per questo motivo le statistiche carcerarie hanno innovato il linguaggio burocratico, ed i documenti ufficiali parlano di “capienza regolamentare” e di “capienza tollerabile”.

A Roma, allo Sheraton Golf Club Parco de' Medici la due giorni programmatica, 16 e 17 luglio 09, con Letta e Bersani

Un'occasione per confrontarci insieme sul futuro del PD alla vigilia del Congresso e delle primarie per l'elezione del nuovo segretario del Partito. Un'opportunità per discutere, con Enrico Letta e gli altri amici dell'Associazione, di regole e partecipazione, identità e riforme, rapporti tra centro e periferia.

L'intervento di Bersani all'incontro con i giovani: I luglio 09, teatro Ambra Jovinelli- Roma

Il cuore deve battere soprattutto per l’antica e modernissima idea che questo mondo e questo paese possono essere davvero concretamente un pò più umani e un pò più giusti. Io dico che chi ci crede è giovane e che è vecchio chi non ci crede più.

La Summer School 2009 di TrecentoSessanta Sardegna

« Le sfide dell’Italia e della Sardegna, le idee dei Democratici». È il titolo della  prima scuola estiva di formazione politica organizzata da TrecentoSessanta Sardegna. L’appuntamento è previsto venerdì 3 e sabato 4 luglio 2009 presso il Telis Village di Arbatax, in Ogliastra.

La lettera di Pierluigi Bersani con la quale ufficializza la candidatura a segretario del PD

Con i ballottaggi si è chiuso un appuntamento elettorale difficile. Bisogna riconoscere l’impegno e la mobilitazione senza risparmio di centinaia di migliaia di militanti, candidati e dirigenti, segretario in testa. Abbiamo davvero combattuto e non sono mancate le buone prove, sia dove abbiamo vinto sia dove abbiamo perso. Nell’insieme non è stato un risultato buono per noi, ma non tanto cattivo da impedirci di vedere che la destra deve ridimensionare le sue aspettative e che noi possiamo riprendere il cammino.

Francesco Sanna ha scritto agli elettori in vista delle elezioni di sabato 6 e domenica 7 giugno 2009

Da un anno mi occupo, come senatore sardo del Partito Democratico, di contrastare in Parlamento le scelte sbagliate e le disattenzioni del Governo Berlusconi nei confronti della nostra Isola e del Sulcis iglesiente, che accrescono gli effetti della crisi economica e mettono a rischio il lavoro ed il pane di molte
famiglie. Voglio ricordarti alcuni episodi...

Francesco Sanna nell'area industriale del Sulcis ha illustrato i contenuti del ddl 1195 su sviluppo ed energia

Entrano nel vivo nell'Aula del Senato i lavori sul ddl 1195 che si occupa dell'internazionalizzazione delle imprese, dei distretti industriali e dei temi dell'energia. Il provvedimento legislativo è atteso da mesi dal mondo produttivo in quanto contiene alcune risposte ai problemi di competitività dell'industria italiana, alle prese con la grave crisi economica.  Francesco Sanna ne ha discusso con sindacati, imprese, lavoratori e amministratori locali del sulcis. (Il video di una parte dell'intervento)

Francesco Sanna denuncia l'immobilismo del Governo Berlusconi di fronte alla crisi industriale

Scene di crisi globale in Sardegna, Italia. La chiusura di Eurallumina e la messa in cassa integrazione dei lavoratori è avvenuta senza che il Governo rispondesse a nessuna delle domande che i parlamentari del Partito Democratico gli hanno rivolto circa le reali intenzioni dell’azionista russo RUSAL di rilanciare lo stabilimento.

I video della relazione di Francesco Sanna al convegno del PD del 23 marzo 2009

Il disegno di legge sul testamento biologico, la cui introduzione nell'ordinamento giuridico è diventata nel nostro Paese - dopo il caso Englaro - questione all'attenzione dell'opinione pubblica più vasta è stata approvata in Senato. Il testo voluto dal centrodestra , che sarà a breve in discussione alla Camera, non risponde alle esigenze di  bilanciamento tra i valori costituzionali della autodeterminazione del paziente, del diritto alla vita e a cure che rispettino la sua dignità, della libertà del medico di applicarsi in scienza e coscienza alla cura del malato.

Francesco Sanna ne discute a Iglesias, luned? 23 marzo h.18 sala Lepori

Da martedì prossimo il Senato inizia a votare il disegno di legge "Disposizioni in materia di alleanza terapeutica, di consenso informato e di dichiarazioni anticipate di trattamento". Si tratta della legge sul testamento biologico, la cui introduzione nel nostro ordinamento giuridico è diventata nel nostro Paese - dopo il caso Englaro - questione all'attenzione dell'opinione pubblica più vasta.

L'appuntamento ? alle ore 17,30 all'hotel Mediterraneo, nel Lungomare Colombo a Cagliari

Quella che stiamo attraversando è la più grave crisi economica e sociale della nostra vita.Nessuno di noi ha mai vissuto nulla del genere. E tutti percepiamo bene la portata della sfida che ci attende ora. La crisi investirà la politica, l'economia, la società. La crisi metterà in discussione il sistema di protezione sociale, le nostre certezze, il Welfare italiano così come si è venuto a creare nel corso del ventesimo secolo.Per uscire dalla crisi allora dobbiamo trovare il coraggio di cambiare, di innovare, di riformare

Il presidente Soru al Corriere spiega la sua ricetta per difendere la scuola sarda dai tagli del governo Berlusconi

A una certa idea dell'istruzione Renato Soru ci crede davvero. E lo dimostra introducendo in Sardegna il «suo» tempo pieno per primarie e medie. Dice che non lo fa per andare contro la Gelmini, «anche se è doveroso l'aiuto alle autonomie scolastiche in difficoltà a causa dei tagli». C'è dell'altro, una diversa motivazione legata al senso che si vuole dare alla parola scuola, aspetto di non trascurabile importanza spesso assente dall'attuale e noto dibattito. «Sono convinto che sia un mezzo per promuovere e migliorare la qualità delle nostre vite.

L'appuntamento annuale dell'associazione fondata da Enrico Letta punta i riflettori sulle potenzialit? del sud Italia

Fissato per i giorni 21 e 22 novembre 2008 l'appuntamento con i temi dello sviluppo del meridione d'Italia promosso dall'Associazione 360, presieduta da Umberto Ranieri. La prima edizione di «Sud Camp», dal titolo Ricomincio da Tre, si svolgerà a Napoli, presso Castel Sant'Elmo,  L'invito è rivolto a chiunque voglia partecipare senza preclusioni (ulteriori informazioni nel sito www.associazione360.it).

Ad Obama va il sostegno di 349 grandi elettori per il repubblicano Mc Cain solo 163

Io ho un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella
quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle,ma per le qualità del loro
carattere. Ho un sogno, oggi!

Il parere dell'avvocato Giovanni Isetta

L’intercettazione delle comunicazioni è uno strumento d’indagine problematico, attraversato da tensioni anche a causa dei numerosi abusi compiuti da più parti negli ultimi anni; vengono in rilievo istanze e valori confliggenti, tra cui: l’esigenza di un’efficace azione repressiva del crimine, la segretezza della corrispondenza, la tutela della dignità e della riservatezza dell’individuo, il diritto-dovere ad informare e ad essere informati.

In tutta l'Italia proseguono le proteste di insegnanti, studenti e genitori contro i provvedimenti del governo Berlusconi

Dal nord al sud Italia si intensificano le proteste contro Il “Piano scuola” dei Ministri Gelmini e Tremonti, che impoverisce e indebolisce la scuola e l'università in Italia. Un insieme di azioni del governo le cui prime tessere sono già diventate provvedimenti legislativi: la Legge n° 133 (finanziaria estiva), il Decreto Legge n° 137 del 1° settembre, bilancio dello Stato. ..Apriamo nel sito uno spazio di discussione e di raccolta documenti.