iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
La dichiarazione dei deputati PD Francesco Sanna e Caterina Pes ( Ansa, 18 giugno 2014)

Non c'e' da stupirsi delle parole di Grillo sulla situazione drammatica de L'Unita', ai cui giornalisti va tutta la nostra solidarieta' e l'impegno del Pd a lavorare per trovare una soluzione, ma e' chiaro che il leader del M5S non ha ancora ben capito che questo e' l'atteggiamento che gli ha fatto perdere quasi 3 milioni di voti alle scorse elezioni.

L'opinione di Francesco Sanna pubblicata sull'Huffingtonpost il 16 giugno 2014

Dalle botte in Commissione Affari Costituzionali della Camera al "Le porgiamo i nostri migliori saluti, gentile presidente del Consiglio".Dalla denuncia di fantasiosi brogli al riconoscimento della legittimità democratica rafforzata dal voto europeo.  Dal  "vinciamo noi e il giorno dopo Napolitano a casa", al "come auspicato da anni dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano".  Dolci e mansuefatti, i capigruppo M5S di Camera e Senato, preceduti dalla conversione di Grillo e Casaleggio.

 

La dichiarazione di Francesco Sanna rilanciata dall'Agi, giovedý 15 maggio 2014

''Di Maio ha falsamente accusato Renato Soru di essere indagato per un reato, il riciclaggio, punito dalla legge con il carcere da 4 a 12 anni: Soru lo portera' giustamente davanti a un giudice per vedere punita la diffamazione''

Dichiarazione di Francesco Sanna all' Agenparl ( 5 aprile 2014).

Il nuovo articolo 416/ter colpisce il politico appena si siede a tavola con la mafia ed è molto severo - galera da 4 a 10 anni - proprio perché il bene giuridico che abbiamo voluto tutelare è la libertà degli elettori e la trasparenza delle istituzioni. Così Francesco Sanna, deputato del Pd della commissione Affari costituzionali ( guarda anche la dichiarazione VIDEO).

Il condirettore di Repubblica sul fenomeno del cyber bullismo commenta la proposta di legge dei deputati PD, Repubblica 15 febbraio 2014

La filosofia del Diritto insegna che in un regime democratico la legge non serve a imporre coercitivamente modelli di comportamento, ma a codificare quelli che maturano nella coscienza collettiva e di conseguenza a indurli. Anche in questo caso c’è alla base una questione di cultura e di responsabilità. Ma, in difesa della funzione sociale della Rete, il legislatore è chiamato ora a sanzionare e impedire gli abusi di alcuni per garantire la libertà di tutti.

L'editoriale del fondatore di Repubblica, di domenica 23 febbraio 2014

LA SCORSA settimana ero abbastanza triste per il modo inconsueto e molto crudele col quale la direzione del Pd aveva sfiduciato Enrico Letta. Mi venne in mente la canzone jazz americana "Stormy Weather", tempi bui, e la citai nel mio articolo domenicale e nel titolo.Ma oggi è diverso. Oggi, sia pure con qualche cautela, dobbiamo festeggiare l'ascesa al potere di Matteo Renzi, il rilancio in programma della crescita economica, dell'occupazione, dei giovani, il compimento della riforma elettorale, la diminuzione delle tasse, la riforma della pubblica amministrazione, la semplificazione...

Francesco Sanna intervistato dall'Huffington post, giovedý 30 gennaio 2014

Se domani mi impedissero di svolgere con la violenza la funzione per la quale sono stato mandato qui, credo che non ci si debba lasciare trascinare nella provocazione e reagire con gli stessi metodi, e che sia meglio far applicare la legge da giudici terzi. E con me dovremmo farlo in tantissimi. L'assalto ai banchi della presidenza della Camera e delle sue Commissioni non dobbiamo tollerarlo, anche per il bene degli assaltatori, piccoli Tejero senza pistola, ma forse non tutti a loro insaputa.

L'intervista video di Francesco Pigliaru a Il Democratico ( 28 gennaio 2014)

Il candidato Pd Francesco Pigliaru attacca duramente l’avversaria Michela Murgia. L’unica candidata donna per lo scranno di Villa Devoto, infatti, secondo gli analisti più attenti, potrebbe erodere voti dal bacino elettorale di Pigliaru. Questa frammentazione a sinistra, dunque, se gli analisti avessero ragione, avrebbe il merito di riconsegnare il governo dell’Isola all’attuale presidente Ugo Cappellacci ( guarda il VIDEO dal sito ildemocratico.com).

Dal 18 luglio si riapre la trattativa sugli oneri di servizio pubblico tra Stato; Regione e Tirrenia ( da sito web Unione Sarda). 1 luglio 2013

 

La data è stata ufficializzata dai parlamentari sardi del Pd che ora propongono una risoluzione in commissione Trasporti alla Camera e al Senato per coinvolgere nel tavolo di confronto anche la Regione Sardegna e il Parlamento ( leggi da Unionesarda.it)


La notizia Ŕ pubblicata da L'Unione Sarda dell'11 dicembre 2012

Dopo che la Ragioneria generale dello Stato ha riconosciuto la possibilità per la Sardegna di rivedere i vincoli di spesa del Patto di stabilità, nei limiti della copertura finanziaria dello Stato, chiedendo però una legge ad hoc per definirne i passaggi, il senatore del Pd Francesco Sanna ha presentato un emendamento alla legge di stabilità che obbliga il ministro dell'Economia a trovare un'intesa con la Regione.

L'intervista di Francesco Sanna su Sardinia Post. 10 dicembre 2012

Se salterà, a causa della crisi del governo Monti, il 'decreto Sviluppo', la Sardegna si troverà a vivere una situazione tragica. A rischio le principali vertenze industriali, da Alcoa alla Carbosulcis. 

L'articolo di Francesco Sanna pubblicato dal quotidiano L'UnitÓ, giovedý 11 ottobre 2012

Il passo più importante è stato fatto nell'assemblea del PD di sabato scorso. Il candidato premier del centro sinistra non potrà essere scelto da una minoranza, seppure qualificata, dei partecipanti alle primarie. Dopo le iniziali diffidenze e differenze non era scontato che decidessimo così, e praticamente all'unanimità.

L'articolo a firma di Lorenzo Piras, con le dichiarazioni di Francesco Sanna, su L'Unione Sarda di sabato 29 settembre 2012

La strada per tagliare da 80 a 60 i consiglieri regionali sardi è tracciata. I tempi tecnici dovrebbero permettere di approvare il disegno di legge entro la legislatura, sempre che alla Camera si ripeta quel che è già accaduto al Senato il 18 aprile, cioè il via libera. E lunedì a Montecitorio la riduzione degli onorevoli di via Roma è al secondo punto all'ordine del giorno

L'articolo di Francesco Sanna pubblicato da La Nuova Sardegna, 3 settembre 2012

Se valutiamo il progetto Sulcis raffrontando gli occupati agli incentivi, oppure l'emissione di CO2 non immessa in atmosfera, o il costo dell'energia pulita prodotta, la sua realizzazione farebbe risparmiare, per la stessa quantità di energia, almeno la metà delle risorse pubbliche impegnate rispetto all'eolico e ancora di più al solare fotovoltaico. Solo che gli occupati sarebbero dieci volte di più, e le tecnologie, i centri di ricerca, le università sarebbero italiani, sardi, sulcitani. E non tedeschi o cinesi. Per me è un aspetto fondamentale della questione.

La Nuova Sardegna 10 aprile 2009 pag.18, Economia, di Francesco Sanna*

Sulla crisi del Sulcis ripubblichiamo, vista la sua attualità, un articolo di Francesco Sanna apparso su La Nuova Sardegna ad aprile del 2009.

Scene di crisi globale in Sardegna, Italia. La chiusura di Eurallumina e la messa in cassa integrazione dei lavoratori è avvenuta senza che il governo rispondesse a nessuna delle domande che i parlamentari del Partito Democratico gli hanno rivolto circa le reali intenzioni dell'azionista russo Rusal di rilanciare lo stabilimento...

Le risposte dell'armatore della Nuova Tirrenia alle domande poste da Francesco Sanna sul futuro della continuitÓ territoriale. 25 luglio 2012

Per dotare l’isola di una nuova flotta sono necessari forti investimenti, ed è quanto stiamo già facendo con Tirrenia. Che non cambierà nome, essendo questo un brand da sempre legato all’Isola. Dobbiamo sostituire, anche se la convenzione non lo prevede, buona parte della vetusta flotta della gestione di Franco Pecorini, il boiardo di Stato che decise di abbandonare a se stesso il sud dell’isola per fare la guerra alla Moby nel nord. Con il risultato di generare un mostro industriale, robusto da una parte e claudicante dall’altra. Cambiare le vecchie navi tipo “Strada” e l’osceno “Toscana” è il primo impegno, nei fatti, che la nuova Tirrenia targata Cin sta già attuando.

La lettera di Francesco Sanna all'armatore della nuova compagnia di navigazione sulle rotte da e per la Sardegna

Tirrenia percorre il 75% delle miglia andando e venendo dai porti della Sardegna. Ma a bordo della Tirrenia il sardo si parla solo tra i passeggeri. Cin ha sottoscritto un accordo con i sindacati dei lavoratori Tirrenia in cui non c`è la prospettiva di un incremento degli occupati sardi. Può impegnarsi, per i prossimi otto anni, a sostituire ogni dipendente Tirrenia che va in pensione con personale reclutato in Sardegna?

Da L'Unione Sarda di Martedý 24 luglio 2012, di Giuseppe Meloni

Che beffa, se finiremo per rieleggere 80 consiglieri regionali. Dopo che era partita la gara a chi ne tagliava di più; dopo che lo stesso Consiglio e il Senato hanno approvato la riduzione a 60 seggi, ed è passato il referendum che proponeva di portarli a 50. L’Idv addirittura chiede che siano 40.

la dichiarazione video di Francesco Sanna a YouDem TV, 5 luglio 2012

Nel video il senatore democratico spiega come il PD è riuscito a sbloccare la legge, che libera le risorse a favore delle zone terremotate di  Emilia e Lombardia. La norma, infatti, rischiava di incagliarsi a causa dell'affollamento di diversi Decreti legge in conversione e di altri provvediemtni in scadenza nelle Aule parlamentari ( per vedere il VIDEO Apri il link http://www.facebook.com/#!/pages/Francesco-Sanna-pagina-ufficiale/155957431165697).

L'articolo de L'Unione Sarda con la dichiarazione di Francesco Sanna, 20 giugno 2012

È legata a un filo sottilissimo la speranza dell'ex tesoriere della Margherita, Luigi Lusi, di vedersi respingere dal Senato la richiesta di arresto per appropriazione indebita dei fondi che appartenevano al suo ex partito ( foto e testo da L'Unione Sarda di Mercoledì 20 giugno 2012).