iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
XIV legislatura, seduta antimeridiana del 29 luglio 2008

Francesco Sanna interviene, martedì 29 luglio 2008, in Aula al Senato a proposito del conflitto di attribuzione di poteri sul noto caso della giovane Eluana Englaro.

Dichiarazione del senatore del PD sul provvedimento legislativo voluto dal centrodestra

Il DL Alfano, fortemente voluto dal centrodestra per risolvere i problemi giudiziari di Silvio Berlusconi,  ha avuto la corsia preferenziale dai presidenti di Camera e Senato ed è diventato legge. Gerardo D'Ambrosio ha registrato sul video la sua opinione.

Francesco Sanna e Luciana Sbarbati hanno incontrato i rappresentanti sindacali

Roma, Senato della Repubblica: Incontro dei senatori Francesco Sanna e Luciana Sbarbati con i rappresentanti dei lavoratori Unilever.

Francesco Sanna e Antonello Cabras hanno incontrato la stampa a Cagliari

Cagliari 3 luglio 2008. Conferenza stampa di presentazione di un'interrogazione urgente da parte dei senatori sardi del PD, primo firmatario Francesco Sanna, sul ritardo del governo italiano nel rispondere ai rilievi della Commissione europea in merito alle tariffe agevolate per le industrie energivore della Sardegna. '' Se il governo italiano non risponde con fatti concreti ai rilievi della Commissione europea- secondo Francesco Sanna- si rischia l'avvio della procedura d'infrazione e la paralisi delle industrie energivore con la perdita di circa duemila posti di lavoro''.

Francesco Sanna risponde alle domande di Cristiano Bandini (Radio Press - Cagliari)

A margine della conferenza stampa, fatta per illustrare i contenuti dell'interrogazione urgente sui ritardi del governo nazionale sul dossier energia riguardante i risparmi per le industrie sarde sotto esame a Bruxelles, presentata dai senatori sardi del PD al ministro dello sviluppo economico Scaiola, Francesco Sanna ha risposto alle domande del cronista di Radio Press Cristiano Bandini (Ascolta il file audio).

Francesco Sanna presenta gli ultimi quattro progetti di legge a sua firma

Conferenza stampa di Francesco Sanna in Consiglio regionale a Cagliari, venerdì 13 giugno 2008, per la presentazione di quattro proposte di legge: tre riguardano la riforma delle leggi elettorali della regione, delle province e dei comuni: per garantire l'equilibrio di genere nelle istituzioni e per modificare il sistema elettorale nei comuni tra i 3 mila e fino ai 15 mila abitanti. Una proposta di legge attiene invece alla disciplina dei casi di incompatibilità tra la carica di consigliere regionale e altri incarichi e prevede che non sia possibile il cumulo di indennità tra i diversi ruoli ricoperti.

L'intervento di Francesco Sanna al convegno tenuto all'hotel "Mediterraneo" di Cagliari

La manifestazione del Partito democratico all'hotel "Mediterraneo" di Cagliari alla quale, con Francesco, hanno partecipato anche i candidati democratici Gian Mario Demuro, Amalia Schirru, Siro Marrocu e Caterina Pes. Presente anche il presidente della Regione, Renato Soru. (Il video dell'intervento di Francesco Sanna) 

L'intervento di Francesco Sanna alla manifestazione di Quartu Sant'Elena

Le ragioni della scelta democratica e i contenuti del programma del partito che presenta Veltroni come candidato premier. Se ne è parlato a Quartu Sant'Elena, domenica 6 aprile, durante una manifestazione pubblica del PD nella quale è intervenuto Francesco Sanna.   (guarda il video)

Francesco Sanna ha introdotto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

Nel suggestivo salone di San Francesco della cittadina catalana, Enrico Letta, introdotto da Francesco Sanna, ha ricordato il ruolo chiave della Sardegna, una delle regioni in bilico, con Lazio e Abruzzo, nella sfida elettorale. "Ci serve un voto in più per vincere e per riuscirci dobbiamo puntare sulla nostra credibilità" (guarda il video dell'intervento).

L'intervento di Francesco Sanna all'assemblea di Decimomannu

Francesco Sanna, insieme ad Antonello Cabras, Renato Soru, Antonello Soro, Eliseo Secci e Carla Medau, durante un'affollata assemblea del Pd a Decimomannu, lunedì 31 marzo 2008, ha spiegato le buone ragioni per votare Partito democratico, per far cambiare passo all'Italia e per superare le contrapposizioni politiche degli ultimi 14 anni.