iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna

Ospite dell’emittente radiofonica Radio Press, in un dibattito radiofonico con la capolista del Partito Sardo d’Azione Claudia Zuncheddu, Francesco Sanna ha spiegato le molte ragioni del voto al PD. Riproponiamo in audio-video i passaggi salienti della diretta.

Sanna ha illustrato la strategia agricola contenuta nel Programma di sviluppo Rurale della Regione Sardegna

L'intervento di Francesco Sanna a Villamassargia durante l'incontro con il Ministro Paolo De Castro. Sanna ha illustrato i tratti salienti del Programma di sviluppo rurale della Regione per il quale sono pronti un miliardo e 252 milioni di euro, destinati a salire a 2 miliardi col contributo dei privati. «La filosofia che sta alla base del piano è che un Paese e, a maggior ragione, una Regione, si identificano con le comunità locali. Oggi, per esempio, quando nella penisola si nomina il Sulcis si pensa al Carignano e non più allo zinco e al piombo»

A Carbonia Sanna apre gli interventi al Convegno del PD il 18 marzo 2008

L'intervento di Francesco Sanna che ha aperto l'incontro elettorale presso l'hotel Tanit di Carbonia, martedì 18 marzo 2008, alla presenza del Ministro Arturo Parisi. Il candidato democratico al Senato ha sottolineato la necessità di una mobilitazione popolare straordinaria per vincere le elezioni: «Un partito che si definisce democratico fa del contatto diretto col popolo uno dei cardini del suo agire» ha ricordato Sanna.«Stiamo facendo una campagna elettorale che ha ben poco di mediatico, ed è fitta invece di incontri con i cittadini. Veltroni sarà in Sardegna il 2 e il 3 aprile e siamo certi che la partecipazione sarà fortissima».

Anche in quei giorni ci sarà modo di ribadire il senso della scelta democratica. «Non era più possibile che qualsiasi possibilità di riuscita dell’azione di governo fosse soffocata dal vocio che, prima, durante e dopo l’assunzione di ogni decisione, veniva innescato da forze politiche appartenenti alla coalizione di centrosinistra». Ecco perché il Pd oggi si presenta al giudizio degli elettori «non da solo, come qualcuno dice, ma libero». 

Il video con l'opinione di Francesco Sanna e Gian Valerio Sanna

Francesco Sanna e Gianvalerio Sanna Assessore all'Urbanistica e Patrimonio della Regione, parlano - a margine di un convegno nella Riviera del corallo - del nuovo corso dei rapporti con lo Stato, e della nuova interpretazione dell'art. 14 dello Statuto  che ha reso possibile l'acquisizione di molti beni statali alla comunità sarda.

Francesco Sanna, in occasione dell'apertura della campagna elettorale del Pd in Sardegna- il 10 marzo 2008- alla presenza di Enrico Letta, presso il T hotel di Cagliari, ha detto la sua sulla  missione del prossimo Parlamento e sul ruolo dei parlamentari sardi nella prossima legislatura.

Nella sede del PD regionale con Letta c'erano il Presidente Soru, il segretario regionale PD Antonello Cabras e alcuni candidati alle politiche

« Da quando Veltroni è sceso in campo, il Partito democratico sta recuperando un punto alla settimana. E al Senato è più probabile una nostra vittoria che quella di Berlusconi». C’è tutta la «serena determinazione con la quale dobbiamo affrontare questi quaranta giorni che ci dividono dal 13 aprile» nelle parole spese da Enrico Letta per aprire a Cagliari la campagna elettorale del Pd.

Guarda il video dela conferenza stampa di Enrico Letta, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, tenuta a Cagliari presso la sede regionale del Pd, insieme a Renato Soru e ad Antonello Cabras, sui temi della politica nazionale e sugli accordi Stato - Regione. Erano presenti alcuni candidati del Pd alle elezioni politiche 2008, tra gli altri Francesco Sanna, Giulio Calvisi, Guido Melis, Caterina Pes e Amalia Schirru.

La Conferenza ha segnato ufficialmente l'apertura della campagna elettorale del Pd in Sardegna  

Proposta la modifica dell'art.96 del regolamento del Consiglio regionale della Sardegna

Una democrazia efficiente si basa sul principio secondo il quale i cittadini possono conoscere l’operato di coloro i quali eleggono a rappresentarli in seno alle assemblee rappresentative, ed in particolare il contenuto delle decisioni che essi adottano nell’esercizio delle funzioni loro affidate.
Dunque, le votazioni adottate in seno agli organi di dette assemblee, dovrebbero essere sempre assunte in modo da consentire il controllo dei cittadini sull’operato dei loro rappresentanti, ovvero a scrutinio palese. Con la sola eccezione delle votazioni concernenti le persone (leggi la proposta).

Francesco Sanna intervistato dal cronista Ottavio Pirelli, 20 febbraio 2008

Francesco Sanna espone i criteri di rinnovamento della classe dirigente che il Pd sta attuando nell'individuazione dei candidati per le liste del partito per le elzioni politiche del 13 e 14 aprile. 

Intervento in Consiglio regionale: Cagliari 17 gennaio 2008

...Perchè è un'emergenza colleghi? Perchè una cosa è quella di aprire delle discariche oltre la loro portata; una cosa è forzare qualche limite di legge nelle emissioni, facendo funzionare degli inceneritori vecchi. Un'altra cosa è invece avere l'immondezza fino al secondo piano delle case, avere i propri figli che non possono andare a scuola, avere le ambulanze che non possono raggiungere gli ammalati e portarli negli ospedali.

Francesco Sanna risponde alle domande di Davide Corritore sulla forma partito e sul modello organizzativo del PD in costruzione.