iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
In memoria di un grande persona: Gerardo D'Ambrosio
Il ricordo dell'ex magistrato e senatore D'Ambrosio da parte di Francesco Sanna, Roma 31 marzo 2014.

Gerardo D'Ambrosio è morto oggi a Milano, dove ha svolto per lunghi anni la sua missione di magistrato. Tra il 2008 ed il 2013 siamo stati entrambi senatori del Partito Democratico e per questo ho avuto modo di conoscerlo, frequentarlo e, su alcuni provvedimenti, lavorare insieme a lui. Nonostante la grande differenza di età ci andavo molto d'accordo e quando non lo eravamo, la discussione mi tornava interessante e comunque piacevole perché Gerardo era anche un grande signore.

Nonostante un cuore trapiantato, l'ho sempre visto lavorare come i colleghi più giovani senza risparmiarsi. Ripensando alle polemiche di questi giorni sulla riforma del delitto di voto di scambio politico mafioso, mi piace ricordare che per lui - il saggio del pool Mani Pulite - non fu un problema sottoscrivere un disegno di legge che colpiva l'intreccio mafia/politica sanzionando la "disponibilità a soddisfare gli interessi e le esigenze delle associazioni criminali" da parte di candidati corrotti dalla mafia.

Quando, dopo una lunga battaglia parlamentare, fummo sconfitti vedendo approvata dal centrodestra la legge ad personam che sospendeva i processi di Berlusconi (poi dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale) gli chiesi se voleva dire qualcosa per il mio sito internet. Accettò volentieri e registrammo questo video, che ripropongo oggi per rievocarne - con parole sue e non più mie - la lucidità e la nettezza dell'opinione e la passione civile e politica.

Il VIDEO del Senatore D'Ambrosio

invia un commento | vai all'archivio »