iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
" Coccodrillo" di Francesco Sanna deputato (scritto da se medesimo)
Francesco Sanna commenta il risultato negativo del PD alle elezioni politiche del 4 marzo 2018
Coccodrillo di Francesco Sanna deputato (scritto da se medesimo)
 
Il Partito Democratico sardo registra un "divario insulare" di quasi quattro punti rispetto ai numeri nazionali, anche essi molto negativi. Un risultato che non consente la mia rielezione alla Camera dei Deputati.
 
Non essendo stato un casuale osservatore nella vicenda del PD sardo, porto la mia quota di responsabilità e suggerisco al vertice attuale di rendere più facile una trasparente riflessione sul futuro mettendo a disposizione subito, senza aspettare che pochi o tanti lo chiedano, il proprio mandato. 
Sento il bisogno di ringraziare tutte le persone che mi hanno affiancato nella campagna elettorale per le elezioni politiche, consapevoli della difficoltà della sfida.
 
Mai come stavolta ho percepito - e detto in ogni comizio, in ogni incontro - che la conquista del consenso non sarebbe stata una questione tra me e gli elettori, ma di dialogo tra la testimonianza e la credibilità, complessiva e individuale, dei democratici da una parte, e i cittadini, distanti e arrabbiati verso la politica, dall'altra.
 
Ho avuto per dieci anni il privilegio di servire nel Parlamento nazionale, prima in Senato, poi alla Camera, nel tempo in cui più acuta si è fatta la crisi dei parlamenti nelle democrazie di tutto il mondo. Anche il nostro ne è stato pienamente investito. Volgendo lo sguardo indietro, se dovessi dire in sintesi come ho svolto questo mandato, direi che ho definitivamente virato dal modello giovanile di utopista con la testa fra le nuvole al tipo realista con i piedi nel fango, come direbbe Orwell. 
Ma mi è rimasto il vizio di voler sempre mischiare la Politica alle buone politiche.
 
Non spetta a me giudicare quanto fatto nelle aule parlamentari, e per rendere più facile a qualcuno dei suoi venticinque navigatori considerare la retrospettiva, lascio on line il sito di rendicontazione politica e istituzionale www.francescosanna.com, che contiene centinaia di interventi, documenti, proposte.
E progetti di legge: non mi offenderò se alcuni di questi venissero "adottati" e i temi che pongono ripresentati dai parlamentari della diciottesima legislatura repubblicana.
L'impegno pubblico continua, nelle forme più leggere che la vita ci offrirà.
 
E quindi, ragazzi e ragazze, bando allo scoramento e come mi avete sentito dire l'ultima volta che ci si è visti, osando ripetere le parole di Aldo Moro, "camminiamo insieme perché l'avvenire appartiene in larga misura ancora a noi".
 
Francesco Sanna
invia un commento | vai all'archivio »