iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Intervista de L'Unione sarda a Francesco Sanna

?Si pu? collaborare?. Secondo Francesco Sanna (Margherita), la strada delle riforme non ? necessariamente un percorso di guerra. ?Non ? un testo blindato?. C'? davvero lo spazio per il dialogo? ?C'? sicuramente, su materie che dovrebbero essere eminentemente bipartisan come le riforme. Purch? non ci si faccia trascinare dalla moda per cui ogni argomento ? buono per bloccare il Consiglio?.

Entro l'estate il Consiglio regionale approver? le leggi che cambieranno il volto della massima istituzione sarda

La Commissione autonomia del Consiglio regionale  ha la competenza sulle leggi di riforma. In questi giorni ha licenziato e trasmesso al Consiglio per la discussione e  l?approvazione il testo della legge statutaria. Un testo che ha fatto e fa discutere e sul quale ha iniziato ad accendersi un minimo di passione civile e politica. Peccato che il focherello sia alimentato pi? dal furore antisoriano che accomuna l?opposizione e pezzi ( minoritari) che fanno riferimento alla coalizione di maggioranza che da una proposta alternativa nel merito.

Chianciano Terme (SI), settembre 2006

Nel settembre 2006, a Chianciano, si riuniscono gli esponenti della Margherita di cultura cattolico-democratica. Discutono della esperienza nella Margherita, di come quest’area politica può contribuire alla nascita del Partito Democratico, del confronto tra le diverse culture che vi si riconosceranno.

Francesco Sanna intervistato da Giuseppe Meloni su L'Unione Sarda: ? un grave errore

Francesco Sanna ? stato facile profeta nell'intervista di venerd? 28 luglio che ipotizzava il rischio dell'atteggiamento burocratico del Governo nazionale, lo stesso giorno in cui il Consiglio dei Ministri ha deciso di impugnare la Legge regionale che istituisce la Consulta per il Nuovo Statuto di Autonomia. "Ora o mai pi?. Oggi il Consiglio dei ministri decide se fare ricorso contro la legge regionale sulla Consulta statutaria: i due mesi dalla pubblicazione del provvedimento stanno per scadere, la seduta odierna ? l'ultima utile per l'impugnazione. Ieri si ? sparsa una voce in Consiglio regionale: il ricorso ? molto probabile. ?E sarebbe un grave errore?, protesta Francesco Sanna (Margherita), uno degli autori del testo della legge".

Soddisfazione di Francesco Sanna relatore della legge

La legge approvata dal Consiglio (il cui testo ? allegato in file in calce al comunicato) realizza finalmente il ?Federalismo interno? in Sardegna e colma il forte ritardo per il riconoscimento delle prerogative costituzionali, sancite dalla riforma del titolo V, da parte della Regione nei confronti del mondo delle Autonomie Locali. Questo provvedimento segue di poche settimane l'approvazione della legge istitutiva della Consulta Statutaria, che rappresenta un altro importante tassello nel mosaico che il centrosinistra sta realizzando per riformare in meglio la Regione sarda.