iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna replica alla risposta del segretario del PdS, Paolo Maninchedda

Essendo ormai vecchio di relazioni umane e politiche, so che quando una interlocuzione inizia con "non si permetta" o "non accettiamo lezioni", sorridere e salutare è la meglio cosa, perché non si vuol portare la discussione da nessuna parte. Per Paolo Maninchedda faccio una eccezione...

Francesco Sanna risponde al segretario del partito dei sardi sulle stabilizzazioni nella sanitā

Chiunque utilizza il servizi della sanità in Sardegna può essere curato e assistito da professionisti che fanno lo stesso lavoro, ma che ingiustamente hanno un contratto diverso che lo regola. Penso che fare l'infermiere o il medico avendo un rapporto di lavoro stabile aiuti a costruirsi una vita più serena e ad affrontare il dolore e la malattia delle persone con una serenità, una concentrazione ed una dedizione diversa. I sindacati dicono che le stabilizzazioni da fare in Sardegna sono 2.300, e che nei reparti mancano 2.300 infermieri. Trovo molto ma molto strano che invece di esultare alla notizia di 6/800 stabilizzazioni possibili, si minaccino conseguenze politiche: come se i piani previsti dalle leggi non dovesse trovare attuazione anche a casa nostra.

La solidarietā di Francesco Sanna a Emilio Gariazzo, sindaco di Iglesias, e agli amministratori comunali
 
Forse qualche odiatore seriale ha deciso di passare da un profilo facebook alle vie di fatto, dalla offesa alla minaccia: uno stile ed un metodo che mai sono appartenuti alla tradizione democratica di Iglesias e che la città saprà respingere stringendosi attorno alle sue istituzioni. 
Il commento di Francesco Sanna sul discorso del Capo dello Stato sui 18 enni al voto
 
I ragazzi italiani nati nel 1999 andranno a votare, a differenza dei loro coetanei del 1899 che invece andavano alla guerra di trincea, ci ha ricordato il Presidente della Repubblica nel discorso di fine anno.
Tuttavia, i diciottenni/ventiquattrenni di oggi - per effetto di una norma costituzionale che penso debba essere cambiata -  eleggono solo mezzo parlamento, in quanto se non hanno compiuto i venticinque anni, a loro è negato votare per il Senato della Repubblica. 
Soddisfazione di Francesco Sanna per i buoni risultati ottenuti dai comuni sardi
Un "bravi", anzitutto ai diciannove comuni dell'Itinerario del Romanico, con a capo Santa Giusta, che si aggiudicano il finanziamento più consistente. E poi, in ordine di dimensione del progetto, a Las Plassas, Mandas, San Vero Milis, Villasor, Tempio Pausania, Semestene, Serramanna, Illorai, Sennariolo, Nughedu Santa Vittoria, Iglesias, Busachi e Sadali."
Francesco Sanna informa sulle novitā dalla Commissione Bilancio della Camera per gli Enti Locali sardi

L'emendamento da poco approvato ieri sera dalla Commissione Bilancio incrementa a 35 milioni il contributo per il 2018 e lo stabilizza a 40 milioni dal 2019, raddoppiando da quell'anno la previsione di finanziamento.

Francesco Sanna fa il punto sui provvedimenti attuativi della Legge europea

Invitiamo il Governo ed il suo apparato tecnico (Invitalia), insieme alla Regione chiamata a cofinanziare gli investimenti,  a valutare presto ma bene, serietà e garanzia di piani industriali e finanziari che io mi auguro molto robusti, innovativi ed in linea con gli standard ambientali. Sosterremo inoltre il sindacato nella richiesta del ritorno al lavoro del più alto numero di lavoratori

Francesco Sanna condanna la grave intimidazione subita dalla prima cittadina
Cosa dobbiamo fare, in questo ed in tanti altri casi in cui la violenza contro gli amministratori si manifesta?  Intanto non lasciarli soli. Facendo capire alla zona grigia che rende possibile questi atti - qualcuno che sa, qualcuno che vede e non dice - che la minaccia e l'intimidazione non appartengono al gioco democratico, e chi le usa è fuori dalla comunità.
Lo chiedono i deputati PD con un'interrogazione al Presidente del Consiglio e al Ministro dell'Istruzione, I firmatario Francesco Sanna
 
Fratelli d'Italia chiede gli ispettori scolastici nella scuola elementare di Iglesias che ha "osato", nel programma di educazione civica, studiare come si diventa cittadini in Italia (e come non lo diventano i figli degli emigrati regolari nati nel nostro Paese). In risposta, sedici deputati del PD sottoscrivono una interrogazione al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e al Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli (primo firmatario il parlamentare iglesiente Francesco Sanna), che sottolinea l'importanza del lavoro didattico compiuto e chiede di insignire un insegnante, un genitore ed il dirigente scolastico della onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica.
Il deputato dem su Facebook risponde alla senatrice Serra del M5S

In un appassionato post, la senatrice Manuela Serra (Movimento 5 Stelle), dice che con la Legge Europea sulle aziende così dette "energifore" (ma forse voleva scrivere "energivore": significa "che consumano molta energia") provocherà l'aumento della bolletta elettrica per gli altri utenti. E tratta da sprovveduti i cittadini che si bevono "le balle dei soliti noti". La senatrice Serra merita una risposta, anche perché poi di balla ne spara lei una grossa, e verificabile da chiunque.