iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna sollecita l'adozione di un decreto governativo che abbrevi i tempi per l'attuazione del provvedimento.

Dopo un lungo e impegnativo negoziato, la Commissione Europea ha adottato una decisione sul piano del Governo italiano che riduce gli oneri generali del sistema elettrico, ed in particolare quelli a supporto degli incentivi alle fonti rinnovabili, a carico delle imprese energivore: quelle cioè che utilizzano l'energia quasi fosse una materia prima.

Francesco Sanna ricorda l'amico e il politico sardo
 
Tore Ladu ha avuto modo di promuovere e sollecitare l'impegno politico di due generazioni, oltre la sua, di giovani impegnati nella avventura della politica. Posso testimoniare che con essi è stato capace di amicizia umana e politica, ma anche di critica arguta e schietta contrapposizione, quando non era d'accordo. A modo suo - anche se Gramsci non glielo ho mai sentito citare - disprezzava gli indifferenti e le posizioni grigie.
Francesco Sanna ha diffuso su facebook alcune note di commento al recente provvedimento approvato dalla Camera
 
Per evitare ogni tipo di arbitrio o anche che possano consumarsi veri e propri omicidi dolosi, in ambito familiare, magari premeditati e ‘mascherati’ da legittima difesa, la norma continua a prevedere che debba esservi, in ogni caso, la valutazione del caso concreto da parte del giudice. Sempre per iniziativa del PD, per chi viene prosciolto o archiviato nei casi di legittima difesa viene riconosciuto il diritto al rimborso delle spese legali sostenute. 
Il post di Francesco Sanna pubblicato su facebook, 1 maggio 2017

 

Un' ora e mezzo fa, anche senza conoscere i dati definitivi delle primarie del PD sardo, ho fatto gli auguri a Giuseppe Luigi Cucca per la sua nuova responsabilita' di segretario regionale. 

La proposta di Riforma Costituzionale di iniziativa di Francesco Sanna sui casi di decadenza dei parlamentari

Una sorta di anomalo quarto grado di giurisdizione parlamentare, sicuramente non previsto dalla previsione costituzionale che invece, al contrario, concentra nella unica ed esclusiva sede delle Camere la completa valutazione sui titoli di ammissione alla carica. Ciò non è evidentemente possibile quando un requisito per l'elezione - quello del possesso integrale dei diritti politici - viene ad essere caducato per effetto di una sentenza.

La proposta di Francesco Sanna per garantire un dibattito plurale nel congresso dei democratici sardi

 

Ringrazio chi ha proposto la candidatura di Yuri Marcialis ma non lo segue nella scelta sbagliata di lasciare il Partito Democratico. Penso che questi amici e compagni debbano avere la possibilità di decidere come intendono partecipare al congresso regionale, nella nuova condizione di non aver un "proprio" candidato alla segreteria. Per quanto può dipendere da me, cercherò di favorire il diritto di tutti ad essere protagonisti nel PD sardo.

Francesco Sanna risponde alle domande del direttore di Radio Star, 2 marzo 2017

I consueti temi dell'attualità dell'agenda politica: dalle vertenze industriali, alla difesa del lavoro, i congressi del PD, al centro del confronto tra Francesco Sanna e Giacomo Desole, Direttore di Radio Star, che trasmette dalla città di Carbonia.

L'interrogazione dei deputati dem è stata depositata il 28 febbraio 2017 alla Camera dei deputati
 
I deputati del Partito Democratico sardi Francesco Sanna, Caterina Pes, Paola Pinna, Giovanna Sanna, Gianpiero Scanu prendono una decisa posizione sulla situazione della Fondazione Stefania Randazzo e dell'AIAS Sardegna, chiedendo un intervento del Governo nazionale che scongiuri conseguenze negative sui pazienti e la qualità del servizio.
Il programma alla base della proposta politica di Francesco Sanna candidato alla guida del PD sardo

La fine della poesia di Brecht che il finto-segretario (Toni Servillo) recita nel comizio del film "Viva la libertà", l'ho voluta nel mio programma di candidato alla guida del PD sardo. Potrebbe esserne il titolo, ed e' rivolta a tutti i sardi ai quali chiedo di partecipare al congresso:"Non aspettiamoci alcuna risposta oltre la nostra”. E lavoriamo uniti per realizzarla.Insieme alla parola "passione", che vorrei tornasse ad animarci. Passione, non scissione.

Il Parlamento ha approvato misure a favore dello sviluppo contenute nel decreto convertito in legge
Nel decreto sul Mezzogiorno, di cui abbiamo votato la conversione in legge alla Camera, per la Sardegna in particolare, ci sono due cose buone subito, e una terza in prospettiva.