iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
La proposta di legge di Francesco Sanna depositata alla Camera il 19 giugno 2015

La presente proposta di legge intende introdurre nell’ordinamento penale italiano nuove norme incriminatrici, ovvero ampliare la portata di alcune di quelle esistenti, che da una parte definiscano chiaramente le condotte di attacco ed intimidazione a chi presta il servizio del mandato politico locale, e dall'altra e di conseguenza offrano la possibilità di più adeguati strumenti investigativi per l’individuazione degli autori dei reati

Una dichiarazione del deputato sardo sull'abbandono del PD da parte dell'ex viceministro Fassina nella trasmissione Coffee Break

Caro Stefano il PD non lo era prima e non lo è ora il "partito dei banchieri" e poi non rifugiarti sotto le vesti politiche di Papa Francesco, è uno svarione politico che non ti si addice.

Francesco Sanna ospite della trasmissione Coffee Break a La7, giovedý 25 giugno 2015

Francesco Sanna rispondendo alla domanda sull'annuncio dell'addio di Fassina al PD non solo dice che è molto dispiaciuto della scelta di Fassina ma aggiunge che "Stefano si sta richiudendo in una enclave" che tradisce l'idea di un partito grande e pluralista

Il deputato dem racconta com'Ŕ nato il progetto che coinvolge scienziati di fama internazionale

Francesco Sanna parla del progetto scientifico internazionale che coinvolge importanti scienziati dell'Istituto nazionale di Fisica nucleare, la Regione Sardegna, l'Università di Cagliari e Carbosulcis.

Il deputato dem risponde alle domande della conduttrice Elvira Usai (Carbonia 12 giugno 2015)

Nella trasmissione "Filo diretto", dell'emittente sulcitana Radio Star, Francesco Sanna fa il punto sull'attività parlamentare e si sofferma sui temi, molto sentiti nella provincia di Carbonia- Iglesias, del lavoro, dello sviluppo economico e della fiscalità di vantaggio, che è in attuazione nel territorio da circa un anno.

Francesco Sanna parla dei contenuti della nuova legge sul terzo settore in via di approvazione in Parlamento ( Carbonia, 5 giugno 2015)

Nel convegno promosso dall'Auser e da Sardegna solidale il deputato dem si confronta col mondo del volontariato, ricordando i contenuti della nuova legge- in dirittura d'arrivo in Parlamento, che regolamenterà il III settore in Italia. Carbonia, sala congressi Grande Miniera di Serbariu, venerdì 5 giugno 2015.

I temi su cui Francesco Sanna ha risposto alla giornalista di Radio Star Elvira Usai

Nell' intervista radiofonica ad Elvira Usai, Francesco Sanna parla del lavoro alla Camera dei giorni scorsi, che ha portato alla approvazione della nuova Legge Anticorruzione e di quella che introduce nuove Tutele per L'Ambiente. Il deputato dem fa anche il punto sulle iniziative per il rilancio delle iniziative nel settore dell' alluminio, di cui ha discusso con il ministro Graziano Del Rio in occasione della visita sarda che Del Rio ha condiviso col Presidente Renzi, giovedì 28 maggio a Olbia .

Francesco Sanna pubblica i documenti su cui lavorano i parlamentari

Rispetto alla proposta iniziale formulata dal Governo il testo ha subito significative modifiche nel lavoro in Commissione e nell'Aula della Camera. Il Parlamento ha risposto così a molte delle preoccupazioni e delle sollecitazioni giunte dal mondo della scuola, culminate nello sciopero del 5 maggio scorso, che aveva segnalato alcune criticità del Ddl.

Approvata la legge che punisce i reati ambientali, difende la natura e combatte illegalitÓ ed ecomafie.

Con l'approvazione della nuova legge sono stati introdotti i reati di: disastro ambientale; inquinamento ambientale; impedimento al controllo ambientale; traffico e abbandono di materiali ad alta radioattività ( sotto sono allegate le schede esemplificative della Legge, a cura del centro studi e del Gruppo PD della Camera).

Le dichiarazioni di Francesco Sanna, dopo l'attentato subito a Carbonia dal consigliere comunale Ignazio Cuccu ( Ansa, 16 maggio 2015)

Sono molto preoccupato per un altro atto intimidatorio contro un amministratore locale del Sulcis, il presidente del Consiglio comunale di Carbonia, Ignazio Cuccu. Mi sembra sinistramente simile a quello subìto qualche settimana fa dal suo omologo di Iglesias, Mauro Usai.