iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
L'intervento del senatore democratico, relatore del provvedimento, a conclusione del dibattito parlamentare. 18 aprile 2012

Si tratta di una riduzione di numeri e di una modifica di alcuni istituti nel funzionamento delle leggi elettorali soprattutto per la Sardegna: la parità di genere, la possibilità di superare il principio del voto uguale, garantendo la rappresentanza delle zone spopolate, istituto nuovo e analogo a quello che garantisce, sempre con una norma costituzionale, le minoranze linguistiche. La nuova composizione delle Assemblee legislative creerà innovazione nel lavoro istituzionale, imporrà riforme nelle Regioni ( VIDEO  con Real Player).

Soddisfazione dei senatori democratici Francesco Sanna (relatore) e Giampiero Scanu ( sotto i materiali del dibattito in Aula).

Il testo votato dal Senato ha recepito la composizione contenuta nella proposta di legge consiliare, ma l’ha arricchita con tre elementi. Il numero dei consiglieri non potrà crescere, come è avvenuto nel 2004, per effetto della legge elettorale. Il legislatore regionale che porrà mano alla legge elettorale dovrà inoltre introdurvi misure a favore della parità di genere e troverà nel nuovo articolo 16 dello Statuto la copertura costituzionale per garantire la rappresentanza in Consiglio delle zone della Sardegna che hanno subito il fenomeno dello spopolamento

L'intervento di Francesco Sanna, relatore, nell'Aula del Senato, martedý 17 aprile 2012

Il Presidente del Senato ha accolto la proposta della Commissione affari costituzionali di avviare un'indagine conoscitiva che ha consentito a delegazioni dei Consigli regionali di venire e discutere con la Commissione sui contenuti dei disegni di legge. Si è così registrato un dialogo che ha visto un'ampia convergenza tra i testi proposti dal Parlamento e quelli proposti dai Consigli regionali, quanto meno su un'impostazione generale ( il Video  con Real Player e il testo -sotto).

Francesco Sanna spiega i contenuti della riforma costituzionale in discussione al Senato, 17 aprile 2012

Con questi Ddl costituzionali abbiamo avviato la necessaria riorganizzazione del sistema istituzionale del Paese, di cui le Regioni speciali sono parte fondamentale. La riforma tiene ben conto dei costi delle istituzioni rappresentative delle Regioni, che vanno ridimensionati, ma anche del loro funzionamento e dei cambiamenti introdotti dalla pervasività del diritto comunitario, che 'toglie lavoro' alle assemblee legislative nazionali e regionali.

Francesco Sanna rende note le spese del trimestre gennaio-febbraio-marzo 2012

Il Totale delle spese sostenute dal senatore Sanna, per l'espletamento del mandato parlamentare, nel I trimestre 2012 ammonta a € 14 045,57. Gli importi più significativi ( 38,16%) riguardano i 5 360,00 euro di contributo versato al PD nazionale e regionale e i 3 238,32 € per le collaborazioni nell'attività istituzionale ( 23,06 %)

Francesco Sanna ha depositato l'atto di sindacato ispettivo al ministro dell'Ambiente, venerdý 6 aprile 2012

la legge Finanziaria dello Stato per l’anno 2007 attribuisce inequivocabilmente alla Regione le competenze sulla continuità territoriale ed il cabotaggio marittimo tra la Sardegna e le sue isole;
la città di Porto Torres è da anni collegata all’isola dell’Asinara da navi traghetto che rendono il servizio di trasporto pubblico di persone e merci; tale collegamento è stato sospeso il 31 marzo 2012 in quanto la Regione Sardegna non ha bandito procedure di evidenza pubblica per il servizio di trasporto, né ha prorogato la convenzione scaduta;

Francesco Sanna ha depositato l'atto di sindacato ispettivo per il ministro dell'Ambiente, 6 aprile 2012 ( sotto il testo dell'Interrogazione)

Dal 31 marzo sono sospese le corse marittime tra l’Asinara e Porto Torres. La Regione è competente sulla continuità territoriale tra la Sardegna e le sue isole minori, ma non ha prorogato la precedente convenzione di servizio pubblico, né – come doveva fare – ha indetto una nuova gara. Quali sono le conseguenze per le attività economiche, i progetti, le iniziative in corso nel Parco dell’Asinara ?

Francesco Sanna sottolinea gli aspetti positivi del vertice al ministero dello Sviluppo Economico. Martedý 3 aprile 2012

Fatti positivi: il Governo italiano, dopo il silenzio del precedente, ha risposto ufficialmente alla interlocuzione con la RUSAL, la multinazionale russa proprietaria di Eurallumina, invitandola ad un confronto diretto e conclusivo. La società ha accettato ed ha confermato ufficialmente la sua volontà di restare in Italia.

Francesco Sanna solidarizza con la protesta di Massimo Ledda, capogruppo del PD di Portotorres

Eliminare, per sciatteria, incapacità o dolo della regione Sardegna il servizio di trasporto marittimo per l’Asinara e per il Parco Naturale che essa ospita, espone l’isola agli usi penitenziari al cui ritorno ci opporremo in tutte le sedi in cui sarà possibile. Per questo spero che  la protesta del capogruppo del Partito Democratico di Porto Torres, Massimo Ledda, spinga le istituzioni competenti a rimediare rapidamente alla situazione. 

Approvato all'unanimitÓ un documento che invita i parlamentari a chiedere che il Governo sostenga il settore

La Direzione nazionale del PD: esprime la propria solidarietà ai lavoratori di Eurallumina, ALCOA e delle aziende collegate, impegnati a difendere gli stabilimenti in cui operano e la loro continuità produttiva; impegna i parlamentari democratici a promuovere e sollecitare l’intervento del Governo nella individuazione e nella adozione di misure che creino strutturali condizioni per la permanenza nel Paese della produzione di alluminio primario e lo sviluppo della sua filiera tecnologica.