iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna ha scritto al Presidente Napolitano

Francesco Sanna, senatore PD componente della Commissione Affari Costituzionali, ha inoltrato oggi al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, una lettera con la quale segnala l’abnormità della situazione istituzionale sarda. Sotto il testo inviato al Quirinale.

L'intervento di Francesco Sanna nella Commissione Affari Costituzionali

L'audio dell'intervento di richiesta di convocazione del Governo, svolto in Commissione Affari Costituzionali da Francesco Sanna

I senatori del PD chiedono che il Governo riferisca in Parlamento sulla mancata assegnazione delle entrate per l'Isola

Di fronte alla protesta che in Sardegna si allarga dalle istituzioni locali alle forze sociali ed assume dimensione di popolo, ed alla imbarazzante e poco decisa reazione della Giunta Regionale sarda alla slealtà del Governo, che non applica le disposizioni legislative adottate nell’ormai lontano  2006, Il Parlamento ha il dovere di intervenire ( Audio, interv. Francesco Sanna, Comm. Aff. Costituzionali).

Il Governo e la sua maggioranza hanno respinto l'emendamento presentato dai senatori del PD

Niente di fatto, nell'iter parlamentare in Senato del decreto legge Tirrenia, per la proposta dei senatori democratici (primo firmatario il sardo Francesco Sanna) che avrebbe aperto la possibilità, per i porti di transhipment italiani, di abbattere le tasse di ancoraggio sino al 2011 mediante l'utilizzo degli avanzi di gestione non vincolati delle Autorità Portuali ( gli interventi di Francesco Sanna in Aula: testo1, video1 Real Player; testo2, video2 Real Player).

Commento alle esondazioni bondiane

Sandro Bondi ci fa sapere di una sua nostalgia di Aldo Moro, provocata dall' Enrico Letta a suo gusto non sufficientemente moderato . Con parafrasi montaliana, direi: "Gli statisti defunti dormono tranquilli sotto i loro epitaffi, e hanno solo un sussulto di indignazione, qualora un inutile scriba pronunci il loro nome".

L'appuntamento annuale con la tre giorni di formazione dell'Associazione 360

Dopo il buon esito della prima edizione, nel 2008, e il successo di Nord Camp dello scorso giugno, TrecentoSessanta torna a discutere di unità nazionale, rapporto tra i diversi territori del Paese, federalismo, sviluppo e mancato sviluppo con una manifestazione che vuole affrontare il tema del Mezzogiorno finalmente senza tabù e senza alibi.

Francesco Sanna spiega l'emendamento al Decreto Tirrenia per rendere competitivo lo scalo cagliaritano

La nostra proposta introduce tra le disposizioni del decreto Tirrenia, in discussione da martedì sera in Senato, la possibilità che le Autorità Portuali possano coprire gli sconti sulle tasse di ancoraggio, oltre che con nuove entrate, difficilmente realizzabili, anche con risparmi di parte corrente formatisi negli anni precedenti al 2010, che oggi il Ministero dell’Economia non ritiene utilizzabili. Rimanendo fermo il principio che non si possono far debiti per applicare gli sconti, e che i bilanci devono chiudere in equilibrio ( sotto i file col testo dell'emendamento e la scheda esplicativa)

L'intervento di Francesco Sanna, giovedì 16 settmbre 2010, alle giornate di mobilitazione per la difesa della Rorckwool iglesiente

Incontri per il territorio: Il futuro dell'industria in Sardegna (Audiovideo I parte, per vedere la II parte clicca sulla notizia o su segue)

I lavoratori della (ex) Rockwool sono accampati dal mese di Aprile nel piazzale antistante l'ingresso alla Miniera di Campo Pisano (IGEA),dormendo in tenda ed occupando con striscioni e bandiere il ponte sulla 130. Questi mesi sono stati difficili ed intensi, ma il silenzio e l'indifferenza hanno accompagnato fragili promesse per una possibile soluzione della vertenza. Il FESTIVAL ROCK(WOOL) nasce dal tentativo di far sentire la loro voce e nel contempo di dare speranza al territorio: uno stimolo dato da chi di speranza è costretto a vivere per non morire. La manifestazione è completamente autogestita dai lavoratori, con la collaborazione volontaria di Baccanale Concerti, Giuseppefrau Gallery e di Zorba il Gatto. il direttore artistico è Giacomo Tronci con la collaborazione di Pino Giampà.

I senatori democratici chiedono di conoscere le azioni in atto del Governo e della Regione sarda per la gara internazionale della miniera

La Regione Sardegna, lenta come una lumaca al secco, dopo aver costretto il Parlamento a prorogare di un anno i termini della gara internazionale a causa del nulla di fatto, non è stata in grado di esprimere, in sede di costituzione del gruppo, un proprio rappresentante. Intendiamo sapere se questo ha frenato o ancora sta ritardando l'attività del gruppo di lavoro, oppure se il Governo  prescinde dalla attenzione della Regione, pur padrone della miniera, al tema Carbosulcis, e va avanti lo stesso ( in allegato sotto il testo dell'interrogazione)

Francesco Sanna interviene, il 15.9.2010, nell'Aula del Senato per denunciare la sottrazione alla Sardegna di 1 miliardo e 600mila euro

La regione autonoma della Sardegna, a fronte di questo nuovo sistema, quest'anno ha iscritto a bilancio 1,6 miliardi di euro, cui però, né nel bilancio di previsione né nel bilancio di assestamento corrisponde analoga previsione da parte dello Stato. Allora i casi sono due, o non è veritiero - non voglio usare l'espressione bilancio falso, ma più correttamente riferirmi al principio costituzionale e di razionalità contabile della veridicità dei conti pubblici - il bilancio della Sardegna o non è veritiero il bilancio che ci apprestiamo a votare ( Video con Real Player).