iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Audio dell'intervento di Francesco Sanna nella seduta del 14 settmbre 2010

La Commissione Affari Costituzionali del Senato non ha potuto rendere il parere sul disegno di legge di assestamento del bilancio dello Stato, per la mancata partecipazione del Governo ai suoi lavori. Il bilancio di assestamento proposto dal Governo pone seri dubbi sulla sua veridicità. In esso, tra l'altro, continua a mancare interamente l'indicazione dei fondi destinati a finanziare il nuovo regime di entrate della Regione Sardegna

Il provvedimento all'esame delle Commissioni e dell'Aula di Palazzo Madama

Sanna ha fatto rilevare come "il bilancio di assestamento proposto dal Governo pone seri dubbi sulla sua veridicità. In esso, tra l'altro, continua a mancare interamente l'indicazione dei fondi destinati a finanziare il nuovo regime di entrate della Regione Sardegna" ( Audio  intervento in Commissione e Video dell'intervento in Aula, con Real Player, il testo dell'intervento in Aula).

Il Ministero dello Sviluppo ancora senza guida

Abbastanza indignato per le critiche sull’interim semiserio al Ministero dello Sviluppo Economico, vuoto da quattro mesi secondo i più, il ministro interinale e presidente del Consiglio il tre settembre 2010 prometteva per iscritto, con la solennità di un comunicato stampa: “Comunque, la settimana prossima sottoporró al Capo dello Stato il nome di un nuovo ministro dello Sviluppo”.

L'opinione del costituzionalista Gian Mario Demuro su L'Unità del 9 settembre 2010

Il Ministro dello Sviluppo economico manca da 127 giorni, da altrettanti giorni dura l’interim
del Presidente del Consiglio dei Ministri. Ad oggi nessun segnale di novità, un interim infinito.
L’esatto opposto dell’etimo della parola latina. Ministro ad interim è, infatti, un Ministro che rimane per breve tempo

Convegni, feste, teatro e musica nello scenario del Bastione San Remy dal 10 al 19 settembre 2010

Cagliari ospita nel Bastione San Remy la Festa Democratica Nazionale degli Enti Locali. Dal 10 al 19 settembre, nel suggestivo scenario del monumento al centro della città che si affaccia sul golfo e che delimita la città vecchia del capoluogo regionale, si alterneranno dibattiti, eventi musicali e culturali con prestigiosi protagonisti della vita pubblica e di quella artistica nazionale ( leggi tutto il programma).

Francesco Sanna risponde a Paolo Maninchedda e ricorda un altro sgarbo alla Sardegna dal governo a trazione leghista

La bozza del nuovo contratto di servizio RAI, su cui ha espresso il suo parere la Commissione Parlamentare di Vigilanza sul servizio Pubblico radiotelevisivo, prevede una programmazione in tedesco e ladino per il Trentino Alto Adige, in sloveno per il Friuli, in francese per la Val d’Aosta. La Sardegna non è contemplata. Sotto i documenti e la risposta pubblicata sul proprio sito da Paolo Maninchedda.

Francesco Sanna ha scritto al segretario nazionale Bersani e ai capigruppo di Senato e Camera

"Presentare una motivata mozione di sfiducia individuale nei confronti di Silvio Berlusconi quale Ministro ad interim dello Sviluppo Economico": è la proposta contenuta in una lettera  che Francesco Sanna, senatore della Commissione Affari Costituzionali e membro della Direzione Nazionale del Partito Democratico, ha inviato a Pierluigi Bersani e ai presidenti dei gruppi parlamentari Anna Finocchiaro e Dario Franceschini (sotto il testo della lettera).

Aperta a Drò la VI edizione del seminario di studi che riunisce varie personalità politiche, imprenditoriali, culturali, senza steccati

La scommessa di veDrò è, da sempre, pensare l’Italia al futuro, scegliere temi e offrire risposte analizzando gli argomenti in chiave prospettica, da qui a dieci anni. Ed è così che nasce la sesta edizione di veDrò. veDrò 2010 coglie una sfida ambiziosa, coinvolge i suoi partecipanti, tutti protagonisti, nel disegnare insieme il perfetto profilo del leader 2020 (il sito di veDrò). Sotto scarica il file col programma completo e i contenuti.

Francesco Sanna sul caso Tirrenia. Nel video affronta uno dei problemi di sempre della Sardegna ( 29.08.2010)

La Tirrenia è in stato prefallimentare. I vari governi italiani da 20 anni non hanno saputo o voluto affrontare il problema della compagnia di navigazione, ed il pessimo servizio di collegamento marittimo reso alle grandi isole italiane. Il bando internazionale per la privatizzazione si è misteriosamente concluso con un nulla di fatto. Le sorti di migliaia di lavoratori nelle mani del commissario straordinario D'Andrea, impegnato nel compito di coniugare diritti dei creditori, regole comunitarie, mobilità dei cittadini e salvaguardia dell'occupazione. Il Governo? Impegnato in altre faccende: Tremonti silente ma decide senza render conto a nessuno, Matteoli pasticcia,  il Ministero dello Sviluppo ancora ad interim. ( Il Video di Francesco Sanna).

L'editoriale di Beppe del Colle in edicola oggi su Famiglia Cristiana, 25 agosto 2010

La Costituzione dice: «La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione». Berlusconi si ferma a metà della frase, il resto non gli interessa, è puro “formalismo”. Quanti italiani avranno saputo di queste parole? Fra quelli che le hanno apprese, quanti le avranno approvate, quanti le avranno criticate, a quanti non sono importate nulla, alle prese come sono con ben altri problemi?