iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Il Senato ha definitivamente convertito in legge il decreto Energia . Dichiarazione congiunta di Francesco Sanna e Gianpiero Scanu

"  La Sardegna porta a casa la proroga di un anno della possibilità di mettere a gara l'importante sfida industriale di usare il carbone del Sulcis riducendo a zero le emissioni di anidride carbonica. Siamo sconcertati della chiusura totale di maggioranza e Governo sulle proposte che senatori e deputati del Partito democratico hanno formulato per eliminare, sino alla realizzazione del gasdotto tra Algeria - Sardegna - continente italiano, il divario di costi per le famiglie e le imprese sarde, che non possono disporre di gas metano.

La riflessione sul punto cardine dell'allenza tra Berlusconi e Bossi

Francesco Sanna fa il punto sul federalismo, la promessa di grande riforma per la quale la Lega tiene in piedi il Governo Berlusconi. Il senatore del Pd ne analizza i contenuti, parla dei rischi che contiene in particolare per gli enti locali e le regioni che si trovano nelle aree in ritardo di sviluppo. Infine sostiene che, allo stato, la riforma è inapplicabile, un grande bluff, e che non appena Bossi si renderà conto dell'inganno manderà a casa il governo.

Francesco Sanna su La Nuova Sardegna, del 30 luglio 2010, spiega la posizione dei democratici sulla riforma universitaria in discussione in Parlamento

Il PD ha sempre legato la proposta di pensionamento dei docenti al superamento del blocco del turn-over; un blocco che tuttora mette a rischio la didattica della maggior parte degli atenei italiani, e che, come osserva giustamente Mazzette, rientra nella logica di un progetto di riforma, quello del centrodestra, che sembra avere come obiettivo primario “quello di fare cassa”.

Francesco Sanna denuncia l'atteggiamento discriminatorio della maggioranza di centrodestra verso i sardi

Fa bene la CISL a commentare con preoccupazione i dati ISTAT che attestano in Sardegna un'incidenza della povertà relativa che colpisce oltre un quinto della famiglie. Occorre denunciare, nello stesso tempo,  che vi sono sussidi statali per le famiglie bisognose che non si applicano nell'Isola per una ottusa e ingiusta contrarietà di PDL e Lega in Parlamento

Gli interventi di Francesco Sanna nell'Aula del senato nelle sedute del 22 luglio 2010

Signor Presidente, passo ad illustrare gli emendamenti a mia firma, tutti riferibili alla disciplina che la legge n. 99 del 2009 aveva in parte lasciato per strada e che invece è importante in quest'ultima fase dei lavori parlamentari, prima della pausa estiva, riuscire a migliorare ed approvare.Il primo blocco di emendamenti riguarda un problema della Regione Sardegna, più in generale, della nostra politica ambientale di ricerca tecnologica ed innovazione che ha in progetto di usare le fonti fossili, il carbone del Sulcis, sulla scorta di tecnologie che consentano l'integrale cattura e sequestro del biossido di carbonio, l'anidride carbonica.

Francesco Sanna informa sull'azione dei senatori democratici per modificare il decreto energia

Negli ultimi mesi abbiamo appreso quali sistemi anche non leciti si concentrano intorno al business dell'eolico e credo che una parte del problema sia dovuto alla legge n.99 approvata lo scorso anno dalla maggioranza di centrodestra e che ha, in pratica, cancellato la possibilità per le Regioni di pronunziarsi nell'ambito delle conferenze dei servizi di autorizzazione alla costruzione degli impianti eolici marini e dato l'ultima e definitiva parola al Ministero delle infrastrutture o all'amministrazione statale competente in quel momento.  ( VIDEO 1, 2 3 con Real Player, testi EMENDAMENTI)

Francesco Sanna nell'intervento in Aula speiga perchè la richiesta di arresti domiciliari della Procura di Napoli è giustificata, 20 luglio 2010

Non è per il voto di scambio che viene chiesta la misura cautelare a favore del senatore Nespoli: il pubblico ministero lo esclude, proprio perché si tratterebbe di fatti risalenti molto indietro nel tempo. Si tratta piuttosto dell'utilizzazione di questi danari, cioè dei fondi sottratti alla società di vigilanza fallita, che secondo l'accusa ancora oggi vengono utilizzati in attività immobiliari riconducibili alla famiglia del senatore Nespoli (Video con Real Player).

Francesco Sanna presenta gli emendamenti al decreto energia per la gara pubblica di Carbosulcis, per le VIA e VAS regionali

Approda in Aula il Ddl n. 2266 - Decreto-legge n. 105, recante misure urgenti in materia di energia (Presentato al Senato - scade il 7 settembre), che è inserito nel nutrito ODG della settimana parlamentare dei senatori. I parlamentari del PD hanno elaborato diversi emendamenti, primo firmatario Francesco Sanna, per assicurare la privatizzazione della Carbosulcis, per affidare alla competenza regionale le autorizzazioni VIA e VAS, per i bonus elettrici per famiglie e imprese sarde non metanizzate e per salvare gli investimenti in energia pulita, senza che - dopo i danni delle cricche- insieme all'acqua sporca non si gettino via gli impegni sulle rinnovabili sanciti dal protocollo di Kyoto (sotto i testi degli emendamenti)

Francesco Sanna rende noti gli emendamenti alla manovra del Governo approvati a Palazzo Madama

In mattinata il Governo depositerà il testo del suo maxiemendamento, su cui ha posto la fiducia. Il contenuto della manovra dovrebbe prevedere gli emendamenti votati dalla Commissione Bilancio del senato e allegati sotto. Il provvedimento omnibus che, strategicamente, il ministro tremonti regala agli italiani alla vigilia delle vacanze e in pieno solleone, prevede: i tagli noti a regioni ed enti locali, l'innalzamento dell'età pensionabile a 65 anni anche per le donne e dal 2015 un ulteriore gradino. L'aumento delle tasse per le assicurazioni vita, intanto i pensionati sociali ( 420 euro) a luglio non hanno ricevuto la XIV.

Contro la legge autoritaria del Governo Berlusconi

No al bavaglio, sì alla libertà di informazione.