iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
L'editoriale di Ilvo Diamanti su Repubblica di domenica 27 dicembre 2009

E' tornato a parlare agli italiani, Silvio Berlusconi, dopo l'aggressione avvenuta a Milano due settimane fa. E la soddisfazione, nelle sue parole, ha largamente sopraffatto i segni della paura e del dolore. D'altronde, il moto di emozione e di solidarietà, seguito all'episodio, ha aiutato Berlusconi a risalire nei sondaggi, dopo mesi e mesi di declino.

Sotto l'albero dei senatori

La mia capogruppo, a Natale, ha regalato il libro di Vittorio Sermonti "Il vizio di leggere". Gasparri, invece, ha donato a ciascuno dei suoi senatori una televisione con schermo ultrapiatto, disobbedendo a Silvio B. che chiedeva una tessera PDL sotto l'albero. Vive la difference ...

Francesco Sanna critica la volontà del Governo di voler imbavagliare internet

"Questo Paese ha vissuto momenti molto più bui di quello attuale eppure non è mai stata sacrificata la libertà di esprimere le proprie opinioni attraverso ogni mezzo di informazione". Lo dichiara, nel suo intervento in diretta telefonica a Youdem, il senatore del Pd Francesco Sanna, commentando le intenzioni del Ministro Maroni di voler procedere all'emanazione di norme per oscurare i siti con contenuti violenti.

Le parole di Giorgio Napolitano e due editoriali di Giannini e Stella a commento dei fatti di Milano culminati nell'aggressione al premier

Basta con l'esasperazione della lotta politica, non si alimentino le tensioni, ognuno misuri le parole dovunque si parli: nelle piazze, nei congressi di partito e in tv. Ciascuno faccia la sua parte: non ha senso, adesso, che gli uni accusino gli altri per il clima che si è creato.

Le proposte del PD per far uscire le famiglie e le imprese italiane dalle difficoltà economiche

Alzare i redditi medio bassi, dare un po’ di liquidità alle piccole e medie imprese, dare il via ad un piano di piccole opere e incentivare la green economy. Sono quattro cose da fare in fretta per arginare “una crisi che morde” e sono le quattro proposte messe in campo da Pier Luigi Bersani nel corso della presentazione dell’iniziativa “Mille piazze per l’alternativa”.

Il pezzo di Alessando Aresu, nella sezione: Italian politics della rivista online " Lo spazio della politica"

How to tackle this? Well, that’s simple: through an effort of disclosure. Tell your voters about your earnings, tell them what you are doing with your benefits, and why and when you are in the Chamber of Deputies or in the Senate. Keep them involved: this seems banal, but it is absolutely needed, to make Italian democracy actually work. The example of Francesco Sanna, a DP Senator who is doing exactly this since 2004, can be useful.

La proposta di legge di Francesco Sanna e Guglielmo Vaccaro per lo sviluppo delle "rinnovabili" negli edifici pubblici (apri e leggi la proposta)

Nel giorno di apertura del vertice Onu di Copenaghen sui cambiamenti climatici, arriva un'idea per lanciare in Italia un programma energetico e ambientale assolutamente innovativo. La presentano i parlamentari del Pd Guglielmo Vaccaro e Francesco Sanna

Alla manifestazione la presidente del PD, Marino e Franceschini. Solo YouDem e RaiNews24 trasmettono la diretta (da www. PD.it)
Piazza San Giovanni piena a Roma per il NO B DAY la prima manifestazione autoconvocata via internet per chiedere le dimissioni del premier Silvio Berlusconi. Un corteo, partito con inusuale puntualita' da Piazza della Repubblica alle 14, tutto viola.E' stato il viola, colore scelto perché ''non occupato ancora dalla politica'' e come simbolo ''di quegli italiani che non vogliono 'violare' le leggi'', a predominare nella giornata del 'No B' di Roma.
Da internazionale.it, di Giovanni De Mauro

In tutta Europa aumentano i disoccupati: in Italia sono due milioni. Siamo tornati ai livelli del 2004. E quasi la metà sono ragazzi e ragazze. Il direttore generale di un’università finanziata dagli industriali italiani ha suggerito al figlio di andare all’estero, se vuole trovare lavoro. Forse non aveva letto questa notizia uscita sul New York Times: il dieci per cento degli americani sotto i 35 anni ha deciso di tornare a vivere a casa con i genitori.

Il senegalese ottiene lo status di rifugiato: sospesi gli effetti del decreto di espulsione (di Laura Sanna, La Nuova Sardegna 5.12.09)

Talla torna a casa: lo status di rifugiato salva il giovane senegalese dal rimpatrio. Entro pochi giorni rientrerà a Iglesias, città dove «ha eletto il suo domicilio».La notizia è stata data dal sindaco di Iglesias, Pierluigi Carta, e dal senatore del Partito democratico Francesco Sanna (guarda VIDEO)