iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
L'UnitÓ, 11 novembre 09, D. Madeddu, a fine pag. il video intervento di F. Sanna in Senato

La protesta dell’Alcoa di Portovesme, che rischia la chiusura il prossimo 17 novembre, ha portato gli operai nel centro di Cagliari, prima sulle banchine del porto e poi davanti al Consiglio regionale.

Francesco Sanna ha incontrato gli operai che manifestavano a Cagliari, a Roma Ŕ intervenuto in Senato (video su segue)

Il ministro dello Sviluppo Economico deve assumere  formalmente ed in prima persona la responsabilità del negoziato con Alcoa, precisando le proposte del Governo per abbattere i costi energetici e la base giuridica su cui esse poggiano. Ci attendiamo anche che risponda in Parlamento, quanto prima, su ciò che sta accadendo a Bruxelles sul caso e  dimostri che cosa ha fatto finora per scongiurare la minaccia che l’Italia e l’Alcoa vengano condannate alla restituzione di centinaia di milioni di euro, che renderebbe impossibile le permanenza delle attività italiane della multinazionale USA.
 
Gli avvocati De Nicol˛ e iacopino hanno presentato il ricorso al TAR di Catanzaro

È stato depositato al TAR di Catanzaro dagli avvocati Antonietta De Nicolò e Francesco Iacopino il ricorso per l’annullamento dell’espulsione di Talla Ndao, il giovane senegalese residente nella città di Iglesias che nei giorni scorsi  è stato condotto dalla Sardegna presso un centro di identificazione ed espulsione in Calabria.
Tutti i nomi del parlamentino del Partito Democratico eletti nella prima riunione dell'Assemblea nazionale

L'Assemblea nazionale ha eletto, nella sua prima riunione del 7 novembre 2009, la Direzione nazionale. I tre sardi eletti sono Francesco Sanna, Antonello Cabras e Salvatore Ladu. Tra i membri di diritto è presente Antonello Soro, capogruppo dei deputati PD, e tra le personalità indicate dal segretario figurano Renato Soru e Graziano Milia. Leggi tutti i componenti della Direzione.

Francesco Sanna in Senato ha chiesto risposte dal Governo sui rischi di chiusura per Alcoa Italia. Su segue leggi il testo e guarda il video

Vi sono contenuti superflui, e cose importanti che mancano, come la soluzione  al problema dell’energia per il settore dell’alluminio, su cui grava una procedura di infrazione comunitaria dal 2006.
Viene da chiedersi: ma il Governo come gestisce i negoziati su dossier vitali per il sistema produttivo italiano?

Francesco Sanna ricorda i rischi di chiusura per gli stabulimenti Alcoa in Sardegna e nel Veneto

Francesco Sanna nella seduta pomeridiana (271ª) del senato nella Discussione del disegno di legge: (1784) Conversione in legge del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 135, recante disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee, ricorda il rischio che la multinazionale Alcoa chiuda gli stabilimenti in Italia ( vedi il video con Real Player).
 
 

La commissione presieduta da Amalia Schirru ha completato il lavoro di verifica dei risultati delle primarie del 25 ottobre 2009

La commisione di garanzia congressuale ha completato il lavoro di verifica dei verbali pervenuti da tutti i seggi negli oltre 300 comuni sardi interessati dal voto degli elettori PD di domenica 25 ottobre. Sul nazionale la Mozione Bersani ha ottenuto 16 rappresentanti, la Franceschini 8 e quella Marino 3. I 155 seggi dell'Assemblea regionale sono stati così ripartiti: 80 alla Mozione Lai, 58 alla Mozione Barracciu e 17 alla Mozione Diana.

Francesco Sanna chiede al Ministro Scajola di smentire le voci insistenti che darebbero per imminenti i provvedimenti Ue contro le energivore

La multinazionale americana ALCOA, nell’annunciare la chiusura degli stabilimenti italiani (a Portovesme in Sardegna, a Marghera in Veneto) a partire dal 17 novembre 2009, ha riferito di imminenti decisioni negative da parte della Commissione Europea che comporterebbero obblighi di restituzione per centinaia di milioni di euro.

Francesco Sanna invita alla collaborazione nella stesura delle modifiche allo statuto

chi volesse contribuire con sue idee ed opinioni, invito a rileggere bene statuto e regolamenti congressuali, e a postare sul sito, scrivendo commenti su questo spazio oppure alla emal del sito, può inoltrare proposte di modifica che prometto di discutere e - se convincenti - di sostenere nel lavoro della commissione.

L'ex consigliere regionale ha ottenuto circa il 52 per cento dei consensi alle primarie del 25 ottobre

Silvio Lai è il nuovo segretario del Partito Democratico della Sardegna. Manca ancora l'ufficialità della Commissione regionale per il Congresso ma il dato sembra consolidato. Su 101.006 schede esaminate ( i votanti sono oltre 107mila) Silvio Lai ha ottenuto 52209 voti con una percentuale vicina al 52 per cento, Francesca Barracciu ha ottenuto 37751 voti con una percentuale di poco oltre il 37 per cento e Giampaolo Diana 11046 voti pari a una percentuale dell'11 per cento ( vai su segue e leggi l'ipotesi di Assemblea regionale e i sardi eletti in Assemblea nazionale).