iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Le reazioni del centrosinistra dopo la missione e le rivendicazioni di alcuni esponenti della Lega Nord ( La Nuova Sardegna 4 giugno 2009)

«Posso azzardare un pizzico di ironia? Neppure tanta a dire il vero: riassumerei con un “Pinta la Lega e mandala in Sardegna”». Il senatore del Partito democratico Francesco Sanna contesta la missione di alcuni senatori della Lega Nord «in questo periodo al di fuori di ogni sospetto», che «fanno dire con insistenza ai loro amici e conoscenti in Sardegna, che essi hanno avuto un ruolo in Parlamento nella “difesa di Alcoa” e in generale nella battaglia per la soluzione della questione del caro energia. Ma nessuno, dice Sanna, «si è accordo di questo interessamento».

Francesco Sanna contesta le dichiarazioni dei leghisti in Sardegna

Alcuni senatori della Lega Nord, in questo periodo al di fuori di ogni sospetto, fanno dire con insistenza ai loro amici e conoscenti in Sardegna, che essi hanno avuto un ruolo in Parlamento nella “difesa di ALCOA” ed in generale nella battaglia per la soluzione della questione del caro energia per le aziende metallurgiche del Sulcis. In una tribuna politica ho sentito dire addirittura che la Lega avrebbe “salvato l’industria dell’alluminio”.

Francesco Sanna critica le iniziave del Pdl contro il presidente della sicilia

Il DDL anti-Lombardo rappresenta un brutto tentativo di far arretrare l’autonomia statutaria della Regione Sicilia, ad uno stadio addirittura inferiore a quello di una regione ordinaria. Un Porcellum di serie B, anche se vestito da norma costituzionale.

Francesco Sanna ha scritto agli elettori in vista delle elezioni di sabato 6 e domenica 7 giugno 2009

Da un anno mi occupo, come senatore sardo del Partito Democratico, di contrastare in Parlamento le scelte sbagliate e le disattenzioni del Governo Berlusconi nei confronti della nostra Isola e del Sulcis iglesiente, che accrescono gli effetti della crisi economica e mettono a rischio il lavoro ed il pane di molte
famiglie. Voglio ricordarti alcuni episodi...

Francesco Sanna parla al Senato per il PD ed esprime il cordoglio alle famiglie

" Guardiamo in faccia la realtà e vediamo che, in questa fase di crisi economica, molti lavoratori si sentono costretti a prestare la loro opera in condizioni estreme, e molte imprese sono tentate di risparmiare sulla sicurezza. Questo è semplicemente ineccettabile" (Video dell'intervento).

Francesco Sanna stigmatizza l'abitudine del Premier a raccontar fole

Al Senato nella seduta del 18 febbraio del 2009 il ministro Calderoli preannunciò un provvedimento del Governo per la Circoscrizione Sardegna per le europee. Da allora il Consiglio dei Ministri di cui Berlusconi è il Presidente si è riunito tutte le settimane,  ma non ha mai formalizzato alcun disegno di legge in tal senso. Infatti il 6 e 7 giugno i sardi voteranno insieme ai siciliani. Perchè Berlusconi continua ad abusare della realtà? Fino a quando resisterà il consenso estorto con le bugie: stavolta anche mal recitata? 

Francesco Sanna evidenzia che l'approvazione del Decreto Abruzzo dispone che le opere per il G8 in Sardegna siano completate con fondi della Regione

L'articolo 17 del decreto legge 39/2009 prevede ora che il sottosegretario Bertolaso può completare le opere previste in Sardegna, a spese della Regione e degli enti locali sardi. Ma nel testo approvato, tutti i risparmi sui lavori e sull'organizzazione del G8, sia in Sardegna, sia in Abruzzo, andranno allo Stato (F. Sanna: dichiarazione video).

Senato. dopo il no per mancata copertura finanziaria, l'emendamento per proseguire i lavori ancora non c'

C'è tempo fino a domani. In campo per ora solo le proposte di PD, Italia dei Valori e del Pdl «Governo non pervenuto», ironizza amaramente Francesco Sanna mentre al Senato il dibattito va avanti senza che vi sia ''ombra dei soldi per La Maddalena. ( Di Marco Mostallino, Giornale di Sardegna 20 maggio 09)

Francesco Sanna, GianPiero Scanu, Roberto Della Seta, hanno presentato un'interrogazione al Presidente del Consiglio

Nel corso di un'audizione svolta il 4 maggio 2009 presso la Commissione Ambiente del Senato, il Professor Enzo Boschi, presidente dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha così dichiarato: “Per quanto riguarda l’individuazione di una sede per eventuali centrali nucleari, ritengo che la Sardegna possa rappresentare una soluzione, in considerazione delle caratteristiche geologiche dell'isola e dell’assenza di attività sismica.

Intervento al Senato del 13 maggio 2009: approvazione del ddl 1195 su Sviluppo imprese ed energia

Francesco Sanna nell'Aula del senato illustra il lavoro fatto dall'opposizione per migliorare il testo del disegno di legge. Parla delll'importanza dell'applicazione del Vpp ( Virtual Power plan) per le industrie sarde, per elevare il livello di concorrenza del mercato elettrico nella regione Sardegna, con misure temporanee finalizzate ad ampliare l’offerta di energia mediante l’individuazione di un meccanismo di mercato che consenta l’acquisizione e la cessione di capacita` produttiva virtuale, sino alla completa realizzazione delle infrastrutture energetiche di integrazione con la rete nazionale. (Video 1 e 2 )