iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Il pezzo di Dino Martirano pubblicato dal Corriere della Sera il 14 febbraio 2016

Un esame preventivo davanti all’Antitrust per chi ritiene di essere «in area di conflitto di interessi» e «vuole» una certificazione di conformità per entrare in Parlamento. C’è anche questo meccanismo volontario, un’assoluta novità, nella nuova legge sul conflitto di interessi che lunedì 15 febbraio entra nell’ultimo chilometro di tappa in commissione Affari costituzionali per raggiungere, lunedì 23, il traguardo dell’Aula alla Camera (foto Ansa).

Primi voti in Commissione alla Camera.

Sul conflitto di interessi è stata raggiunta un’ “intesa forte” su alcuni punti fermi. Lo dice il relatore Francesco Sanna (Pd). I punti dell’intesa, riferisce Sanna, riguardano: “la valutazione preventiva del conflitto; la sua natura esclusivamente economica (abbiamo escluso i conflitti non patrimoniali perché non definibili in una norma che, nel caso, darebbe luogo a continue incertezze nella rappresentanza politica); non abbiamo voluto istituire una nuova autorità, visto che ce ne sono già molte, dunque le competenze restano all’Antitrust, come già prevede l’attuale legge.

Da giovedì primi voti in commissione alla Camera, 280 emendamenti (Aska news 9 febbraio 2013).

Il Partito democratico vuole mantenere l'impostazione di fondo del testo che mira ad una valutazione preventiva del conflitto d'interesse, mentre Forza Italia predilige una valutazione post; sul contratto fiduciario per il mandato politico Sinistra Italia chiede più rigore, mentre i deputati 5 Stelle vorrebbero introdurre sanzioni più dure e un maggior numero di specie che configurano un conflitto d'interesse non economico.

La soddisfazione di Francesco Sanna, relatore della nuova legge sui conflitti di interessi

In sostanza, noi abbiamo voluto il superamento della legge Frattini e abbiamo introdotto criteri preventivi di valutazione del conflitto di interesse per tutte le cariche di governo, per i commissari di governo, i membri dei Consigli e degli esecutivi regionali e per i parlamentari.

Interventi nell'Aula della Camera sulla Riforma dello Statuto del Friuli-Venezia-Giulia ( 27 gennaio e 2 febbr. 2016)

A livello nazionale, stiamo dicendo che questa operazione la vogliamo fare, facendo ripartire i poteri delle autonomie locali, secondo il principio di sussidiarietà dal basso, e quindi reinvestendo sui comuni e reinvestendo sulla regione; tutto quello che c’è tra i comuni e la regione va redistribuito secondo un'accurata applicazione del principio, non solo di sussidiarietà, ma anche di adeguatezza. ( VIDEO dell'intervento).

Elvira Usai intervista Francesco Sanna

La consueta rubrica dell'emittente sulcitana "filo diretto col Parlamento". Il deputato dem ricorda l'importante novità nella legge di stabilità - grazie al suo emendamento- che riammette a rateazione i decaduti nei debiti con l'Agenzia dell'entrate, col recupero a partire dalla vecchia rata senza sanzioni. Si sofferma poi sullo stato di attuazione del Piano sulcis e sui contenuti della nuova legge di riordino degli enti locali in Sardegna.

Il parlamentare dem Francesco Sanna intervistato da Elvira Usai, Radio Star, Carbonia 15 gennaio 2016.

Alla radio sulcitana Francesco Sanna risponde alle domande della conduttrice Elvira Usai sui temi dell'attualità politica e dell'agenda parlamentare. Il deputato sulcitano affronta i temi della continuità aerea da e per la Sardegna, col ruolo decisivo delle compagnie low cost. Fa il punto sulla vertenza del settore alluminio con le ultime novità legate al lavoro che lo Stato, la Regione, gli imprenditori e le organizzazioni sindacali stanno facendo per far ripartire la produzione. Il parlamentare dem, inoltre, ricorda i contenuti delle riforme costituzionali che se approvate daranno un impulso decisivo alla modernizzazione delle istituzioni italiane.

L'opinione di Francesco Sanna nel dibattito sulla continuità territoriale da e per la Sardegna

Ogni tanto un poco di silenzioso pudore da chi nel centrodestra sardo ha fatto guai nei trasporti isolani ci starebbe bene. Se guardiamo il mare vediamo naufragio della flotta sarda e le nefaste conseguenze su Saremar. Se leviamo gli occhi al cielo e al trasporto aereo vediamo la maldestra confusione tra l'incentivazione delle compagnie low cost e le la continuita' territoriale.

Questi i temi dell'intervista a Francesco Sanna: Parole su misura, trasmissione radiofonica su Mhz 102,7 condotta da Elvira Usai

Francesco Sanna nel consueto Filo diretto dal Parlamento risponde alle domande sull'attualità politica e sui lavori parlamentari. Il parlamentare sardo, in collegamento dal presidio dei lavoratori Eurallumina presso la sede della Giunta regionale in viale Trento a Cagliari, parla dei temi dell'industria e dei contenuti della Legge di Stabilità approvata nei giorni scorsi dal Parlamento ( Cagliari, 30 dicembre 2015).

Nell'emittente sulcitana l'intervista al deputato sardo del PD, 14 dicembre 2015

Nella consueta rubrica " Filo diretto col Parlamento" Francesco Sanna risponde alle domande della giornalista dell'emittente sulcitana Elvira Usai. Il parlamentare dem, che presiede la Commissione Partitetica Stato- Regione Sardegna, ricorda le importanti risoluzioni adottate recentemente per la questione Lingua Sarda e per la Vertenza Entrate. Sanna risponde poi alle domande sulla Continuità territoriale e sul Decreto salva risparmiatori adottato dal Governo Renzi.