iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna, Giampiero Scanu e Luciana Sbarbati, protestano per la mancata istituzione della circoscrizione elettorale

La presidenza del Senato ha dichiarato inammissibile l’emendamento, con una decisione contestata da molti senatori (tra i quali il presidente della Commissione Antimafia Giuseppe Pisanu) che ha costretto il senatore Schifani a spiegare in aula la sua scelta, non appellabile secondo il regolamento del Senato.

Col 51 per cento Cappellacci batte Soru che non supera il 43 per cento dei consensi

" Grazie a tutti quelli che hanno creduto in questa sfida, che si sono impegnati per realizzare l'idea di Sardegna che portiamo nel cuore. Abbiamo fatto tutti del nostro meglio e non è stato invano. Non m'interessa tanto il risultato delle liste, mi aspettavo un risultato migliore dalla coalizione e sono deluso dal risultato finale delle elezioni. Faccio gli auguri anche a questa bellissima e amatissima regione per i prossimi cinque anni, per il programma di governo della coalizione cui ha dato fiducia" ( da Renato Soru.it)

Francesco Sanna chiede l'istituzione della Circoscrizione Sardegna in vista delle europee di giugno

I senatori sardi del PD, primo firmatario Francesco Sanna, hanno presentato un emendamento al DL 1341 in discussione al senato che riforma la Legge  n.18 del 1979, Elezione dei membri del Parlamento europeo, che prevede l'istituzione della Circoscrizione Sardegna distinta da quella siciliana. attualmente Sardegna e Sicila fanno parte della stessa Circoscrizione elettorale.

Francesco Sanna: Il Governo recuperi i ritardi sulla crisi industriale del Sulcis

Mosca è tre ore avanti a Cagliari, come fuso orario. Ora è quindi concluso l’incontro, annunciato per le 19 italiane dall’onorevole Berlusconi, tra il presidente Putin e l’azionista di riferimento della padrona di Eurallumina, la multinazionale Rusal. Spero che il signor Oleg Doripaska capisca che, pur sull’orlo del tracollo finanziario, tradita dalla ambizione di comprarsi tutto l’alluminio del mondo, la sua società non può realizzare un terzo della riduzione della sua produzione mondiale solo in Sardegna.

I senatori sardi del PD chiedono l'intervento urgente del governo nella vertenza industriale del Sulcis-Iglesiente, 5. 2. 2009

Gli interroganti chiedono di sapere se il Presidente e il Ministro in indirizzo  ritengano opportuno, considerata la gravità della situazione in essere, promuovere l'apertura di una trattativa tra le parti interessate, affinché  si scongiuri l’interruzione della produzione per evitare danni irreparabili. Se non valutino opportuno definire un pacchetto urgente di misure di sostegno all'attività produttiva con la stipula di un procollo d'intesa tra azienda, Governo e Regione Sardegna  che permetta ad Eurallumina di mantenere la produzione e rilanciare un piano di investimenti per potenziare gli impianti e consentirgli di utilizzare tutte le qualità di bauxite presenti sul mercato.

Francesco Sanna: salvare le azioni di reimpiego e di sviluppo dell'imprenditoria femminile e giovanile

In Commissione Affari Costituzionali, dove si discute la conversione del decreto legge “mille proroghe”  il Partito Democratico presenta un emendamento sul futuro della società IN.Sar (Iniziative Sardegna Spa, nata per favorire la rioccupazione dei lavoratori espulsi dall’industria) di segno completamente opposto a quello sostenuto dal PDL. 

Sulle reti Rai e su quelle Mediaset Berlusconi fa propaganda al suo candidato: le TV non danno spazio a Soru e agli altri candidati

Qualche burlone deve aver detto dalle parti  di tutti e tre i TG RAI  (per non parlare di Mediaset) che la legge sulla parità di accesso nell’informazione televisiva durante le elezioni non si applica alle regionali sarde. Vedendo i servizi giornalistici di oggi sulle reti del servizio pubblico, dobbiamo ritenere che a Saxa Rubra ci abbiano creduto.

Storia da dentro il Senato di un emendamento piccolo piccolo

Mercoledì 21 gennaio 2009. Mentre le prime ore della sera calavano sulla Città Eterna, l'aula del Senato della Repubblica fremeva di una certa tensione. Tremonti aveva detto, il giorno prima, che il federalismo fiscale lo si faceva con legge ordinaria, ma la sostanza era di rango costituzionale. La Storia la stiamo scrivendo anche qui, non solo Barry Obama nel discorso di giuramento a Washington.  Certo il simpatico Roberto Calderoli aveva poi stemperato il clima solenne, utilizzando similitudini dove facevano irruzione anche i maiali (è effettivamente un pò fissato, con 'sti porcelli) ed utilizzato espressioni colorite più delle scarpe da tennis che indossa (gli è uscito anche un "cornuti e mazziati").
Ma il motivo per cui l'aria si è fatta tesa è che il "Piccolo Piano Marshall per le isole italiane, ma soprattutto per la Sardegna", annunciato da un comunicato ufficiale di Palazzo Chigi di venerdì scorso come addirittura approvato dal Consiglio dei Ministri, bè ... non si trova, non arriva, nessuno lo presenta.

Francesco Sanna, primo firmatario, spiega le ricadute positive per l'industria sarda dall'approvazione degli emendamenti

I senatori sardi del Partito Democratico hanno formalizzato cinque emendamenti al Disegno di Legge 1195, in discussione presso la Commissione Industria del Senato, che se approvati faciliteranno la soluzione dei problemi del caro energia, della diffusione delle fonti rinnovabili, della ricerca e della innovazione tecnologica nel settore energetico, dell’uso ambientalmente compatibile del carbone.

Francesco Sanna intervistato dal giornalista Paolo Piras

All'hotel Mediterraneo di Cagliari, sabato 13 dicembre 2008 - nel convegno di 360Sardegna, Francesco Sanna illustra le proposte del PD per sostenere le famiglie italiane di fronte alla grave crisi economica. Il senatore democratico parla dei provvedimenti errati di politica economica del governo Berlusconi e richiama l'attenzione dei cittadini sulla sfida del federalismo fiscale: un provvedimento che se attuato coi propositi leghisti può rappresentare un ulteriore freno allo sviluppo del meridione d'Italia. La Sardegna è pronta - secondo Francesco Sanna- grazie alla gestione virtuosa del governo sardo da parte del centrosinistra, a raccogliere la sfida dell'efficienza e della buona amministrazione ( foto www.ducanlewis.co.uk).