iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Francesco Sanna: salvare le azioni di reimpiego e di sviluppo dell'imprenditoria femminile e giovanile

In Commissione Affari Costituzionali, dove si discute la conversione del decreto legge “mille proroghe”  il Partito Democratico presenta un emendamento sul futuro della società IN.Sar (Iniziative Sardegna Spa, nata per favorire la rioccupazione dei lavoratori espulsi dall’industria) di segno completamente opposto a quello sostenuto dal PDL. 

Sulle reti Rai e su quelle Mediaset Berlusconi fa propaganda al suo candidato: le TV non danno spazio a Soru e agli altri candidati

Qualche burlone deve aver detto dalle parti  di tutti e tre i TG RAI  (per non parlare di Mediaset) che la legge sulla parità di accesso nell’informazione televisiva durante le elezioni non si applica alle regionali sarde. Vedendo i servizi giornalistici di oggi sulle reti del servizio pubblico, dobbiamo ritenere che a Saxa Rubra ci abbiano creduto.

Storia da dentro il Senato di un emendamento piccolo piccolo

Mercoledì 21 gennaio 2009. Mentre le prime ore della sera calavano sulla Città Eterna, l'aula del Senato della Repubblica fremeva di una certa tensione. Tremonti aveva detto, il giorno prima, che il federalismo fiscale lo si faceva con legge ordinaria, ma la sostanza era di rango costituzionale. La Storia la stiamo scrivendo anche qui, non solo Barry Obama nel discorso di giuramento a Washington.  Certo il simpatico Roberto Calderoli aveva poi stemperato il clima solenne, utilizzando similitudini dove facevano irruzione anche i maiali (è effettivamente un pò fissato, con 'sti porcelli) ed utilizzato espressioni colorite più delle scarpe da tennis che indossa (gli è uscito anche un "cornuti e mazziati").
Ma il motivo per cui l'aria si è fatta tesa è che il "Piccolo Piano Marshall per le isole italiane, ma soprattutto per la Sardegna", annunciato da un comunicato ufficiale di Palazzo Chigi di venerdì scorso come addirittura approvato dal Consiglio dei Ministri, bè ... non si trova, non arriva, nessuno lo presenta.

Francesco Sanna, primo firmatario, spiega le ricadute positive per l'industria sarda dall'approvazione degli emendamenti

I senatori sardi del Partito Democratico hanno formalizzato cinque emendamenti al Disegno di Legge 1195, in discussione presso la Commissione Industria del Senato, che se approvati faciliteranno la soluzione dei problemi del caro energia, della diffusione delle fonti rinnovabili, della ricerca e della innovazione tecnologica nel settore energetico, dell’uso ambientalmente compatibile del carbone.

Francesco Sanna intervistato dal giornalista Paolo Piras

All'hotel Mediterraneo di Cagliari, sabato 13 dicembre 2008 - nel convegno di 360Sardegna, Francesco Sanna illustra le proposte del PD per sostenere le famiglie italiane di fronte alla grave crisi economica. Il senatore democratico parla dei provvedimenti errati di politica economica del governo Berlusconi e richiama l'attenzione dei cittadini sulla sfida del federalismo fiscale: un provvedimento che se attuato coi propositi leghisti può rappresentare un ulteriore freno allo sviluppo del meridione d'Italia. La Sardegna è pronta - secondo Francesco Sanna- grazie alla gestione virtuosa del governo sardo da parte del centrosinistra, a raccogliere la sfida dell'efficienza e della buona amministrazione ( foto www.ducanlewis.co.uk).

Il popolo del centrosinistra ha affollato la sala dell'hotel Mediterraneo

I problemi di tutti i giorni della gente comune. I conti con la crisi sempre più preoccupante. La politica spot di Berlusconi e l'opposizione del PD. Il messaggio politico di Enrico Letta in tandem con Renato Soru: questi gli ingredienti che hanno convinto il popolo del centrosinistra ad affollare l'incontro cagliaritano di Trecentosessanta Sardegna ''Occorre prepararsi alle urne,  perché è la cosa più naturale'', ha detto Enrico Letta riferendosi alla Sardegna. Gli ha fatto eco Renato Soru ''Non c'è una sola cosa che abbiamo fatto in questi cinque anni pensando alle prossime elezioni. Abbiamo fatto le cose che ritenevamo giusto fare, non quelle che creavano il massimo consenso''. Marco Meloni ha illustrato le politiche sull'Welfare in Sardegna. Francesco Sanna ha spiegato la posizione del PD sulla crisi economica e sul federalismo.

L'appuntamento ? alle ore 17,30 all'hotel Mediterraneo, nel Lungomare Colombo a Cagliari

Quella che stiamo attraversando è la più grave crisi economica e sociale della nostra vita.Nessuno di noi ha mai vissuto nulla del genere. E tutti percepiamo bene la portata della sfida che ci attende ora. La crisi investirà la politica, l'economia, la società. La crisi metterà in discussione il sistema di protezione sociale, le nostre certezze, il Welfare italiano così come si è venuto a creare nel corso del ventesimo secolo.Per uscire dalla crisi allora dobbiamo trovare il coraggio di cambiare, di innovare, di riformare

Francesco Sanna scrive a L'Espresso: cos? ho superato la burocrazia del Senato

Sono molto d’accordo con Pietro Ichino sulla necessità che la trasparenza patrimoniale che è dovuta dai parlamentari e dagli amministratori pubblici debba sfuggire alla complicata consultazione delle Gazzette Ufficiali cartacee. Internet aiuta molto.

Pietro Ichino illustra la proposta del PD (da: www.pietroichino.it)

Quanto costa azzerare o ridurre a una misura simbolica l’Irpef sui primi 1000 euro al mese di reddito? Un calcolo abbastanza semplice mostra come questa scelta sia fin da oggi alla portata di un Governo che voglia contrastare incisivamente, al tempo stesso, la polarizzazione delle forze di lavoro e la recessione economica.

Il testo del Dl e gli interventi dei senatori PD Vitali, Bastico, Sanna

Il tema dell'attuazione del federalismo fiscale è iscritto nell'agenda politica ormai da sette anni.  Lo scopo di qualsiasi tipo di Stato caratterizzato da un forte decentramento di poteri - sia esso uno Stato federale, come la Germania, sia uno Stato regionale, come la Spagna - è quello di responsabilizzare i livelli di governo più vicini ai cittadini nella gestione virtuosa della finanza pubblica.