iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Col progetto Argon la miniera di Seruci all'avanguardia nella ricerca: intervista a Cristiano Galbiati
L'unione Sarda ha intervistato il professore dell'UniversitÓ di Princeton( USA) che opera tra L'America e il Sulcis

Nel pozzo Seruci dove l'argon diventa purissimo

(Da L'Unione Sarda del 21 gennaio 2018, intervista di Andrea Mameli) Nella foto il prof. Galbiati con la prof. Del Zompo, Rettore dell'Università di Cagliari.

Darkside sembra il titolo di un racconto di fantascienza. Invece è il nome di "Una trappola per la materia oscura", del tutto reale. Un esperimento che si svolgerà nei laboratori del Gran Sasso, dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, incluso nel progetto Aria e ha un'anima tutta sarda.

Coinvolge infatti il pozzo minerario "Seruci I" della miniera "monte Sinni". L'obiettivo del progetto è la separazione dell'aria nei suoi componenti fondamentali, in particolare, l'Argon 40, utilizzato nella ricerca della materia.

Ne abbiamo parlato con Cristiano Galbiati coordinatore dell'esperimento e professore alla Princeton University, negli Stati Uniti...

 

Per leggere tutto l'articolo scarica o apri il file Pdf qui sotto

 
documenti
L'Unione Sarda: Progetto Aria, intervista di Andrea Mameli a Cristiano Galbiati formato: .pdf 539 KB preleva »

L'articolo pubblicato a pagina 51 de L'Unione Sarda del 21 gennaio 2018